Si appartano sulla litoranea, multa da 10 mila euro per due amanti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
auto_scandaloAmoreggiavano in pieno giorno, e senza alcun ritegno,  in un punto piuttosto frequentato e sotto lo sguardo perplesso di alcuni operai che raccoglievano prodotti nei campi: sono stati identificati e sanzionati con la multa record di 10mila euro. E’ accaduto sulla litoranea di Battipaglia un battipagliese ed una rumena di 20 anni sono stati sorpresi dalla Polizia Provinciale in pieno amplesso sessuale. Senza curarsi delle auto di passaggio e nemmeno dei contadini che, in quel momento, lavoravano si erano lasciati andare completamente nel chiuso dell’abitacolo, con la vettura posteggiata a qualche metro di distanza da una struttura balneare ai confini fra Battipaglia e Pontecagnano Faiano.

E nemmeno, forse, si erano accorti dell’arrivo della Polizia Provinciale, tanto da farsi sorprendere mentre facevano sesso. Una volta fatti ricomporre, sono stati condotti al Commissariato. A carico della coppia di amanti è scattato un verbale di 10mila euro a testa con la ragazza che, dopo i fotosegnalamenti,  si è vista recapitare anche il foglio di via. Per il servizio reso, il Corpo di Polizia ricevuto il plauso dai titolari dell’Acquafarm, in virtù del massimo impegno nel controllo del territorio nonostante lo stato di agitazione da tempo in atto per la situazione di 27 agenti messi in esubero.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. questi in virtù politiche fanno vedere che servono a qual cosa ma secondo me è un corpo che non serve !!

  2. per i tre imbecilli precedenti- non sanno nemmeno di che cosa parlano e lasciano commenti anonimi perche non hanno le pal.. di farsi riconoscere.

  3. E bravi hanno multato una coppia, con le migliaia di marchette che fanno in litoranea, risaneremmo i conti della Regione. Ma non fateci ridere. Poi chi divrà pagare è sicuramente l’italiano, la Rumena non ha niente da perdere. Come al solito si guarda il pelo e non il trave.

  4. Uanm…..10.000 euro….ma state da fuori…e che hanno mai fatto qst due…non bastava semplicemente invitarli ad allontanarsi??? La provincia sta proprio nella m…a….che tristezza…da giovane capitò anche a me, ma i due carabinieri ci invitarono a ricomporci e ad andare via….vorrei sapere chi non lo ha mai fatto….bah!!!

  5. Che tristezza, 10.000€ per un qualcosa per la quale sarebbe bastata una cazziata. Come al solito paga il popolino, mentre la POLIZIA PROVINCIALE, corpo più utile d’Italia vigila per la nostra sicurezza, rovina una persona (che ha sbagliato sì, ma non fino a questo punto) guardando la pagliuzza e non la trave. Sono disgustato

  6. Ma gli operai che lavoravano le terre,lo avevano un contratto?O ERA LAVORO NERO?No cosi’giusto per capirci.Su Rai 3 abbiamo visto in che condizioni vivono gli operai che il piu’delle volte sono soggetti senza un libretto sanitario e senza documenti.Sarebbe interessante sapere se qualcuno faccia dei controlli sul pattume buttato in strada da bande di marocchini e mi piacerebbe sapere se la Polizia Provinciale abbia mai notato gli allacci elettrici di molte abitazioni occupate.Mi interesserebbe sapere le bande organizzate che schiavizzano le prostitute come vengono osteggiate dalla Polizia Provinciale e come ci finiscano ragazze dall’Est qui a prostituirsi senza controlli sanitari e in condizioni estreme al sole e al vento e sotto la pioggia.Personalmente viste le intercettazioni del nostro ex Premier,ritengo che il problema della prostituzione si possa ridurre ad una questione di soldi.Se puoi permetterti un albergo e’ok.Se e’un’auto in una stradina appartata sono 10.000 euro.Bravi continuate cosi’.Coerenza zero.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.