Bomber e talenti in Serie B: anche il granata Coda tra le ‘stelle’ per Sky

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Attaccanti_Serie_BPoche ore separano la Serie B dall’avvio di un’altra stagione imperdibile che prenderà ufficialmente il via con l’anticipo di venerdì sera tra Spezia e Salernitana. Sulla strada verso la promozione sfilano le stelle chiamate ad un campionato di alto livello: per ognuna delle 22 partecipanti Sky Sport ha indicato un un leader tecnico e tattico destinato ad entusiasmare. Ecco la scelta pubblicata sul sito di Sky:

DANIELE CACIA (ASCOLI). Non è un caso che i marchigiani abbiano improntato strategie ed operazioni estive a partire dal proprio bomber: 17 gol nell’ultima salvezza e 119 reti totali nel campionato di Serie B (quarto nella classifica all-time). Gli ultimi arrivati Hallberg, Cassata e Gatto vanno tenuti d’occhio.

LUIGI CASTALDO (AVELLINO). Centravanti navigato come Cacia, giunto alla quinta stagione di fila in biancoverde, il leader campano è chiamato a prendere per mano le sorti dei Lupi. Lo affiancheranno pedine di qualità messe a disposizione di Toscano come Radunovic e Gonzalez, Verde e Belloni.

STEFANO SABELLI (BARI). Tornato in Puglia dopo la parentesi in A, il 23enne romano si candida tra i migliori laterali del campionato: perché non riguadagnarsi la massima serie? In dubbio la permanenza di Maniero, ecco perché Stellone s’affida ai gol di Monachello e De Luca oltre all’esperienza di Moras e Cassani.

ALESSIO CRAGNO (BENEVENTO). Apprezzato a Lanciano nonostante la retrocessione, il portiere classe 1994 difenderà i pali della neopromossa campana. Il peso offensivo pende sulle spalle di Ceravolo e Puscas, baby quest’ultimo come i tanti nuovi giovani da Falco a Gyamfi e da Venuti a Bagadur fino a Falco e Camporese.

LEONARDO MOROSINI (BRESCIA). Se l’ultima stagione è stata quella della svolta, la prossima con Brocchi in panchina deve coincidere con la consacrazione: un talento assoluto il 20enne bergamasco. È lui il leader di un gruppo votato alla linea verde accanto ai vari Bonazzoli, Crociata e Vassallo tra gli altri.




GAETANO LETIZIA (CARPI). Archiviata la storica avventura in Serie A, gli emiliani di Castori tornano da protagonisti in B dopo il campionato vinto due stagioni fa. I punti di forza? Indubbiamente il terzino napoletano affiancato da Blanchard e Di Gaudio, occhio ai gol degli ultimi arrivati Comi e Catellani.

CAMILLO CIANO (CESENA). Perso Antonino Ragusa ceduto al Sassuolo, i romagnoli si affidano al jolly offensivo campano dai colpi spettacolari: è lui l’uomo in più a disposizione di Drago per dare la caccia alla Serie A. Il mercato ha regalato buone soluzioni come Agazzi e Balzano, Cinelli e Schiavone.

GIANLUCA LITTERI (CITTADELLA). Ben 15 i gol dell’attaccante siciliano nell’immediato ritorno granata in Serie B: Venturato s’affida ai suoi colpi per preservare la categoria. I giovani Lora e Schenetti possono mettersi in mostra come l’interista Pasa ed il jolly Valzania, gioiello di proprietà dell’Atalanta.

FEDERICO DIONISI (FROSINONE). Altro nome già apprezzato in categoria, d’altro canto in Serie A ha sfiorato la doppia cifra come il partner Ciofani sedotto dal Palermo. Marino ha preteso l’acquisto di Cocco e Brighenti, coppia collaudatissima dai tempi di Vicenza, mentre l’arrivo di Mazzotta convince sulla sinistra.

GIAMPAOLO PAZZINI (HELLAS VERONA). Non respirava la Serie B da 12 anni quando sbocciava a Bergamo, ora è chiamato a trascinare la prima forza del campionato al ritorno in A. La squadra di Pecchia è in pole position come dimostra la qualità dell’organico: Ganz e Fossati, Bessa e Luppi hanno già entusiasmato in B.

FEDERICO MORETTI (LATINA). Se ritroverà i fasti di due stagioni fa a Vicenza può essere l’uomo chiave dei nerazzurri: è ciò che si augura Vivarini per la regia del centrocampo. Proprio l’ex tecnico del Teramo può modellare l’undici base sui tanti giovani concessi in prestito: D’Urso, Rocca e Garcia Tena i più interessanti.

ANDREJ GALABINOV (NOVARA). Ceduti Evacuo e Gonzalez, compagni di reparto nella scorsa stagione, il centravanti bulgaro è finalmente chiamato a prendersi la scena: l’obiettivo è migliorare quota 13 gol. Boscaglia gli affiancherà Sansone, neoacquisto come Kupisz ed i difensori Koch, Calderoni e Scognamiglio.

LORENZO DEL PRETE (PERUGIA). Lo monitora il Crotone in Serie A, del resto il terzino destro classe 1986 mastica la categoria con estrema disinvoltura. Qualora partisse Bucchi farà leva sulla new entry Imparato, acquisto estivo come Dezi e Brighi a centrocampo. Ricordate Federico Ricci? Ora tocca al gemello Matteo.

IGNACIO LORES VARELA (PISA). Ore frenetiche in casa toscana per l’avvento della nuova proprietà, crocevia fondamentale per la stagione del ritorno in B. Concentrandoci sul campo il nome chiave è quello del jolly uruguayano lanciato da Gattuso, pedina offensiva da monitorare insieme a Mannini, Peralta e Gatto.

MATTIA BANI (PRO VERCELLI). Già destinato al Chievo nella prossima stagione, il difensore 22enne intende giustificare la chiamata della A. I gol spettano a Mustacchio e ai neoacquisti Ebagua e La Mantia, occhio alla variabile Vajushi. Mister Longo è chiamato a stabilire le gerarchie tra i portieri Provedel e Zaccagno.

MASSIMO CODA (SALERNITANA). In questa Serie B guai a trascurare i granata, salvi ai playout ma destinati al ruolo di outsider. D’altronde il tandem d’attacco Coda-Donnarumma, 27 gol nell’ultimo campionato, alimentato dalla new entry Rosina fa paura. La spinta di Laverone e Vitale sugli esterni è un’altra arma.

ALBERTO CERRI (SPAL). Grande attesa per la partecipazione dei ferraresi di Semplici, attivissimi sul mercato: il nome forte è quello dell’enfant prodige di proprietà della Juventus affiancato da Antenucci, reduce dall’esperienza al Leeds. Altri colpi sul mercato? Il portierino Meret, Vicari e Bonifazi, Arini e Schiattarella.

LEANDRO CHICHIZOLA (SPEZIA). Tante le carte a disposizione di Mimmo Di Carlo, frenato ai playoff nella scorsa stagione. Si riparte da una certezza tra i pali con il 26enne argentino agevolato da una solida difesa. Preziosa la conferma di Sciaudone, intrigante il nome della punta Iemmello devastante a Foggia.

CESAR FALLETTI (TERNANA). L’unica perplessità è legata al mercato in uscita, del resto l’uruguayano è il gioiello monitorato dall’Empoli. Carbone auspica di averlo a disposizione magari alle spalle dei giovanissimi Palombi e La Gumina. Tra i pali ecco Di Gennaro, non manca l’esperienza con Defendi e Bacinovic.

BRUNO PETKOVIC (TRAPANI). Smaltite le scorie della finale promozione concessa al Pescara, i granata di Cosmi e del nuovo ds Sensibile hanno allestito un nuovo gruppo tutto da scoprire. Non hanno bisogno di presentazioni Citro, Coronado ed il 21enne croato inseriti tra scommesse e giovani da valorizzare.

FILIP RAICEVIC (VICENZA). Un orecchio al mercato e l’altro alla prossima stagione della B: già vicino all’addio a gennaio, il centravanti montenegrino punta a caricarsi la squadra sulle spalle accanto a Galano e Giacomelli. Fabinho e Siega le nuove alternative in attacco, Pucino e Fontanini gli acquisti in difesa.

FRANCESCO CAPUTO (VIRTUS ENTELLA). Simbolo della sorprendente stagione ligure, “Ciccio” intende eguagliare il bottino da 17 gol che ha solo accostato la Virtus ai playoff. Mister Breda riparte dalle certezze in difesa (Iacobucci, Ceccarelli e Pellizzer) e da capitan Troiano oltre alla verve di Cutolo e Masucci.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.