Salernitana: Perico in gruppo, 3-5-2 anche a Novara

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Allenamento_Salernitana_pre_partita_3_SanninoCon la rosa finalmente al completo, visto che già ieri si è aggregato alla truppa anche l’ultimo arrivato Perico che ha svolto il primo allenamento con la sua nuova squadra, mister Sannino avvia la preparazione della trasferta di Novara. Nelle prime due uscite stagionali, il trainer granata ha schierato i suoi col 3-5-2 più per necessità che per scelta (a causa dell’infortunio di Vitale prima della trasferta di La Spezia e per l’assenza di un’alternativa a Laverone contro il Verona) e, molto probabilmente, confermerà questo spartito tattico anche sabato pomeriggio. Il 4-2-3-1 con cui mister Boscaglia manda in campo il suo Novara, con Faragò, Sansone e Corazza alle spalle di Galabinov richiederà particolare attenzione da parte della Salernitana nella fase di non possesso, visto che ci sono elementi bravi ad agire tra le linee, a sfruttare le corsie esterne e a scodellare palloni in mezzo per il centravanti.




Con la difesa a tre, gli esterni che si abbassano e Odjer a fungere da diga al centro del campo, mister Sannino ritiene di poter contrastare adeguatamente i piemontesi (che hanno anche uno specialista dei calci piazzati come Viola, per cui bisognerà evitare di concedere punizioni dal limite agli avversari) e poi confida nelle capacità della sua squadra di distendersi con rapide ripartenze per far male alla macchinosa retroguardia dei padroni di casa. L’altra insidia di cui il tecnico di Ottaviano terrà conto nel corso della preparazione della partita di sabato è rappresentata dal terreno di gioco in erba sintetica, motivo per cui in settimana i granata potrebbero allenarsi anche su questo tipo di superficie per non arrivare del tutto impreparati.

Per quanto riguarda le scelte di formazione, la settimana è appena iniziata, ma la sensazione è che si vada verso la rinconferma dell’undici che, a parte i 20 minuti iniziali del match col Verona, è riuscito a tener testa alla corazzata scaligera. Davanti a Terracciano, dunque, dovrebbero giocare ancora Mantovani, Schiavi e Bernardini; Laverone e Vitale sulle fasce; Rosina, Odjer e Busellato in mediana; Coda e Donnarumma in attacco. Della Rocca potrebbe essere una carta a sorpresa, ma occhio anche ad Improta che contro i gialloblu ha finalmente rotto il ghiaccio e che è segnalato in crescita di condizione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.