Premio Sele D’oro, ospiti Fulvio Bonavitacola e Claudio Gubitosi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
bonavitacolaIl Premio Sele d’Oro Mezzogiorno, la manifestazione di Oliveto Citra che da trentadue anni tiene viva l’attenzione sul Meridione, giunge alla sua ottava giornata. Legalità, talento, giovani, mondo della scuola, innovazione: questi i temi affrontati finora, con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di un territorio, quello del Mezzogiorno, ricco di potenzialità da scoprire, coltivare e far conoscere. Giovedì 8 settembre, il filo rosso che lega gli eventi della manifestazione porterà a parlare di turismo e di strumenti da adottare per migliorare l’offerta turistica stessa, così da rispondere e al tempo stesso creare una domanda in costante crescita ed evoluzione.

Alle 17.00, in piazza Monumento, continuano gli appuntamenti targati “Smartcafè 016 – Giovani imprenditori si raccontano”, uno spazio, realizzato in collaborazione con il Movimento nazionale giovani di Confindustria, per permettere agli studenti di ascoltare le storie di chi è riuscito a realizzarsi pur rimanendo nel proprio territorio. Ospite del quarto Smartcafé 016 saràGiovanni Lombardi CEO Tecno srl, che racconterà la propria esperienza ai giovani presenti. Modera Marco Lamonica di Babelworks.

Alle 18.30, presso l’auditorium provinciale, si entrerà nel vivo del dibattito con il seminario “Riprogettare i territori”, organizzato in collaborazione con “Rete destinazione Sud”. Interverranno: On. Fulvio Bonavitacola, vice presidente della Regione Campania; Francesco Garofalo, presidente Sezione turismo di Confindustria Basilicata; Michelangelo Lurgi, presidente Rete destinazione Sud; Matteo Rossi, docente dell’università degli studi del Sannio; Lucia Scapolatiello, presidente Sezione turismo di Confindustria Campania; Fabiola Sfodera, docente dell’università la Sapienza di Roma.

Parteciperanno all’incontro anche Ettore Mocella, presidente di Confartigianato Imprese Campania, Rosario Rago, presidente di Confagricoltura Campania, Luisa Pezone, segretario generale di Fondazione Mezzogiorno Europa. Saranno presenti, infine, i sindaci del Sele Tanagro e della Regione Campania, i presidenti delle Comunità Montane e dei GAL del territorio, i presidenti dei Consorzi degli albergatori insieme agli imprenditori del territorio.

Alle 21.30 seguirà “Mezzogiorno e 35mm – Corti dal Sud”, la sezione dedicata ai cortometraggi che dal 2010 il Premio Sele d’Oro organizza al suo interno.  Quest’anno la giuria ha selezionato 4 cortometraggi riguardanti tre temi diversi. Alla serata, organizzata in collaborazione con il Giffoni Film Festival, prenderà parte Claudio Gubitosi, fondatore e direttore del Giffoni Experience.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Un uomo, uno statista, un integerrimo e fedele uomo al servizio e di servizio, il cui sguardo scruta l’orizzonte.
    Ma il suo orizzonte rimane la sgabuzzino delle scope

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.