Allatta il bimbo sbagliato, il dramma di una mamma dopo il parto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
madre-allatta-neonatoHa allattato al seno un bimbo credendo fosse sua figlia ma quando gli ha cambiato la tutina la scoperta: era un maschietto e non era la sua bambina. E’ l’incredibile storia accaduta giovedì scorso in una clinica salernitana dove ci sono stati sei parti due dei quali ravvicinati. Sono nati a distanza di poco tempo una femminuccia e un maschietto, e lo scambio è stato scoperto nel giro di poche ore. Due mamme si sono trovate ad abbracciare l’una il figlio dell’altra e solo una delle due si è accorta per prima dell’errore.




A ricostruire l’accaduto lo zio della neonata in una intervista al quotidiano La Città oggi in edicola. L’uomo racconta lo choc della sorella che ha allattato il bimbo sbagliato credendo fosse il suo.  Nell’intervista a La Città lo zio della piccola si chiede:  «Se fossero state due femminucce, mia sorella non avrebbe mai scoperto che non si trattava di sua figlia». Sull’episodio indaga la Polizia mentre i genitori pare abbiano voluto l’esame del Dna per dirimere tutti i dubbi ed anche perché nella stessa giornata, tra i sei parti, cinque erano femminucce.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Errori sempre perché nelle 2 cliniche salernitane persona che oramai l’unico scopo di stare a lavoro e di parlare di cosa si cucina, pettegolezzi su Facebook e poi se gli chiedi un piacere (da paziente) parlano pure male perché le hai scocciate perché stavamo parlando o giocando a qualche gioco sul cellulare. Perché non vengono fatte nuove assunzione pubbliche ripeto pubbliche all’interno c’è lo stesso personale da 20 anni come mai? E poi vorrei tanto vedere se tutto il personale è adeguatamente preparato, perché non fare delle prove sul personale interno?
    Domanda che rivolgo ai Dirigenti medici.

    Pubbsocc99@gmail.com

  2. Gli ha scroccato na poppata, che sarà mai! Pare dalmtitolo che je mto in braccio, ma come state oh

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.