Piano per la forestazione, 3 milioni. Il canile intercomunale sarà ultimato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
boschi-comunita-montanaLa Giunta Esecutiva della Comunità Montana dei Picentini, presieduta da Egidio Rossomando, ha approvato in data 12 ottobre 2016, la rimodulazione per “Gli indirizzi strategici per la programmazione forestale, per la valorizzazione e tutela delle risorse naturali”; così come previsto dalla Legge Regionale 11/96, per un importo pari a 3.628.220,01euro.

Il Piano, redatto dal responsabile del procedimento, Paolo Volzone,  interesserà i comuni del Territorio picentino, dopo che la Regione Campania, indata 30 settembre 2016,  con nota prot. n.2016. 0638844, ha comunicato il riparto definitivo relativo al Piano di Forestazione e Bonifica montana, annualità 2016, per un importo complessivo di 3.628.220,01 euro, che vedrà impegnati i 115 lavoratori idraulico forestali ed  interesserà diversi interventi che si andranno realizzare nei comuni del comprensorio picentino, così come ci spiega il presidente dell’Ente, Egidio Rossomando:  «Gli interventi che si andranno a realizzare; dopo la trasmissione alla Regione Campania,saranno finalizzati alla difesa del suolo, alla manutenzione delle strade a servizio della montagna; alla sistemazione idraulico-forestale; opere di ingegneria naturalistica relative a sistemazione versanti alvei naturali ( torrenti, fiumi, ruscelli); alla bonifica di aree degradate, nell’ottica dello sviluppo, tutela e valorizzazione delle produzioni agricole; alla regimentazione delle acque e alla tutela dell’ambiente e delle risorse naturali. Opere – concludeil presidente, Rossomando- che serviranno a salvaguardare e tutelare l’intero territorio dei Picentini».

Ancora una volta i lavori da realizzare sono tanti, ma le risorse sono sempre meno, cosi come ci conferma l’assessore alla Forestazione e Bonifica Montana, Mariarosaria Della Calce :  «Anche quest’anno, rispetto agli anni precedenti, pur in presenza di una riduzione del finanziamento regionale, siamo riusciti a prevedere, d’intesa con i sindaci del comprensorio,  un piano che privilegi la Montanità e la Ruralità».

Finalmente il canile/rifugiointercomunale, sarà ultimato, come dichiara il presidente, Rossomando:  «Con il sopralluogo dei veterinari ispettori del Ministero della Salute, congiuntamente ai funzionari della Regione Campania,- sottolinea Rossomando- avvenuta nei  giorni 11 e 12 ottobre, si è stabilito, unitamente al RUP e all’Amministrazione, che i lavori di completamento del canile/rifugio riprenderanno nei prossimi 15 giorni. Tale struttura potrà ospitare circa 120 cani e interesserà i nove comuni del territorio picentino, con un risparmio per le singole amministrazioni».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.