Salerno: Povertà, impegno per aiuto concreto alle persone in difficolltà

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
clochard-senza-tetto-notteLa precarietà e  la crisi economica sta creando situazioni di vita sempre più marginalizzate, una fetta della società, oramai sta sperimentando una situazione di forte disagio, dovuta a una serie di fattori, quali problemi  fisici e sanitari, di dipendenza, reddito, disoccupazione o legati all’immigrazione, a questi si aggiungono  le nuove povertà, ovvero anziani soli, adulti senza lavoro, lavoratori precari, donne sole con figli a carico. L’Amministrazione Comunale,  monitorando costantemente i bisogni del territorio e per rispondere  alle pressanti richieste di aiuto della propria comunità, ha predisposto ed implementato servizi ed attività in grado in grado rispondere ai bisogni delle persone in disagio socio abitativo, senza fissa dimora, sia materiali – vitto-alloggio-igiene- sia relazionali sia sociali;

-con l’introduzione della L.R. 11\07, con la quale  la Regione Campania ha definito i principi di indirizzo e coordinamento per la realizzazione, da parte degli Enti locali associati, del sistema integrato di interventi e servizi” a garanzia della qualità di vita e dei diritti di cittadinanza secondo gli indirizzi emanati dalla prefata legge,Il Comune di Salerno ha fatto rientrare tale servizio nella programmazione del P.S.R.




La rete dei servizi per la lotta alla povertà e alla emarginazione,è uno degli obiettivi di  questa Amministrazione, e  in un momento di grande sofferenza, certamente va sostenuta e potenziata e inevitabilmente dovrà incrociarsi con l’integrazione tra politica sociale, politiche del lavoro e politiche macro economiche in un quadro di sviluppo economico e sociale bilanciato e sostenibile, a sostegno delle tante povertà.

Nelle schede progettuali  – Area Povertà –  di detta programmazione regionale sono inseriti le seguenti opportunità a sostegno delle persone in difficoltà:

 

-Pronta Accoglienza e Pronta Reperibilità  € 440.000,00   bilancio comunale

-Sostegno Economico Straordinario   € 40.000,00  bilancio comunale 

-Accoglienza residenziale  Donne in Difficoltà €   15.000,00  bilancio comunale

-Progetto  per un lavoro d’inclusione e interventi per l’emergenza sociale € 120.000,00  bilancio comunale

 

Progetti:

Progetto per un lavoro d’inclusione e interventi per l’emergenza sociale-.  Il progetto  affidato alla Caritas Diocesana di Salerno  ha dato concrete risposte alle situazioni di disagio  e povertà estrema attraverso una rete di servizi integrati che in modo  trasversale, prevedevano la presa in carico dei soggetti in un percorso che andava dal primo contatto, a ll’accoglienza , al reinserimento sociale, attraverso l’accompagnamento all’autonomia;

Opportunità  erogate:

120 utenti al giorno hanno usufruito del servizio mensa  San Francesco;

32 utenti hanno usufruito del servizio   di accoglienza presso il dormitorio don Giovanni Pirone in via Bottiglieri;

Il sostegno economico ha consentito a  125 nuclei familiari che versavano  in stato di bisogno  economico e sociale di dare risoluzione temporanea  a determinate problematiche;

circa 320 nuclei familiari  sono stati accompagnati nel pagamento di utenze ;

Unità di Strada  il servizio è stato  rivolto ai senza fissa dimora e soggetti  in disagio nei  luoghi di aggregazione spontanea per soddisfare bisogni primari con distribuzione di viveri  accoglienza di primo livello, ascolto ed informazione, Il servizio ha messo in rete le tante povertà emergenti ed ha costruito percorsi di accompagnamento verso il reinserimento nei circuiti della solidarietà dei soggetti in difficoltà.

Casa di Nazareth – nella Parrocchia  Gesù Redentore, situata nella zona  est della città, dove quotidianamente vengono accolti ed ascoltati decine di immigrati dove possono usufruire di servizio di doccia e pasto caldo;

Istituto Missionario Saveriano –  gli operatori quotidianamente incontrano le persone in difficoltà che vivono uno stato di disagio . Nel periodo che va da Novembre ad Aprile, solitamente indicato come periodo di emergenza freddo, un servizio di accoglienza notturno maschile per circa 15 senza fissa  dimora, accompagnato da una prima colazione.

 

Sostegno Economico:

– circa 55 nuclei familiari sono stati  assistiti economicamente con la fornitura di titoli di viaggio per raggiungere luoghi di cura per motivi sanitari;

-circa 30 nuclei familiari  che hanno perso un congiunto sono stati  sostenuti nelle spese funerarie con un contributo di € 1.000,00 liquidato direttamente alla’agenzia funebre;

42 utenti in difficoltà socio-abitative  con sentenza di sfratto esecutiva sono stati accompagnati  alla ricerca di una nuova abitazione con un  l’erogazione di un contributo una-tantum di € 1.500,00;

 

 Pronta accoglienza e pronta reperibilità

Il servizio è rivolto ai senza fissa dimora e soggetti in disagio, ragazze madri, donne maltrattate e minori abbandonati. Il servizio viene espletato con la collaborazione della cooperativa Emmaus per quanto riguarda  minori, ragazze madri e donne maltrattate, mentre per i soggetti in difficoltà ci si avvale della collaborazione della cooperativa Cassiopea

Presso la cooperativa Emmaus sono ospitati 3 mamme con sei bambini più una donna maltratta per un costo complessivo di € 242.300,00. Presso  il Centro di II° Accoglienza di Fuorni gestito dalla Cooperativa Cassiopea sono ospitati 37  nuclei familiari con 19 minori per un totale complessivo di 56 utenti per un costo annuo di € 197.000,00.

Inoltre è stato aperto, in una struttura comunale, un Ristorante Sociale, ELPIS gestito dall’associazione l’Abbraccio Onlus  – il ristorante   è destinato a coloro i quali non hanno la possibilità di pagare il costo del pranzo.  Costo  è  di un   1 euro a pranzo – circa 80 utenti al giorno usufruisco  del ristorante.

Per i minori fino a 16 anni il pasto è completamente gratuito.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.