I numeri dopo 10 giornate obbligano la Salernitana a cambiare marcia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana-trapani-2016-11-sanninoSalernitana di Sannino sta viaggiando ad una media da retrocessione. Poco più di un punto a partita frutto di due vittorie, 5 pareggi e tre sconfitte. 11 punti in dieci gare che collocano i granata in una posizione di classifica ibrida: a 4 punti dalla Spal che occupa l’ultimo posto utile per i play off e ad una sola lunghezza dall’inferno degli spareggi salvezza con soli due punti in più dalla zona retrocessione occupata da Ternana e Avellino a quota nove mentre il fanalino di coda è il Trapani che di punti ne ha 6. I numeri per ora condannano Sannino e la sua gestione. Il mister di Ottaviano ha fatto quasi come il suo predecessore Torrente con un solo punto in più nelle se rapportiamo le prime 10 giornate di Sannino a quelle del cetarese.




Nonostante un potenziale offensivo di primo piano con Coda, Donnarumma e Rosina 42 gol in tre la passata stagione la Salernitana balbetta soprattutto negli ultimi 16 metri e non sembra aver trovato il bandolo della matassa lì in avanti. Anzi il potenziale offensivo granata da asso nella manica si è trasformato in un boomerang che ha costretto il mister a rinunciare alla contemporanea presenza dei tre per avere i giusti equilibri. Eppure i gol, lì in avanti arrivano con il contagocce. Appena 12 quelli fatti ed altrettanti quelli subiti. C’è bisogno della svolta in casa granata.

C’è bisogno di un cambio di rotta e di passo. Finora i numeri non aiutano Sannino nelle scelte anzi gli aggiungono pressione e pressioni. Il mister sa bene che al di là delle frasi di circostanza continua ad essere un osservato speciale da parte della proprietà. Non è un caso che Lotito sabato abbia citato Menichini (un allenatore che le partite mezze e mezze come quella con l’Entella le vinceva). Un modo come un altro per mettere sale sulla coda al trainer di Ottaviano che sapeva fin dall’inizio che allenare a Salerno ed allenare la Salernitana è una cosa bella ma anche tremendamente difficile se non arrivano i risultati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.