Cava de’Tirreni, polizia locale: lotta al sacchetto selvaggio e alle deiezioni canine 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Comune_Cava_MunicipioProseguono i controlli da parte della sezione Ambiente della Polizia Locale sui modi e sui tempi di conferimento dei rifiuti in città. Questa mattina, sabato 05 novembre, in via B. Lamberti, è stato sorpreso e sanzionato un cittadino che aveva depositato un sacchetto contenente rifiuti di varia natura. All’uomo è stata comminata una sanzione amministrativa di € 500,00 (cinquecento euro).

Nella stessa mattinata, agenti della polizia locale congiuntamente a personale della Metellia Servizi, hanno eseguito controlli per contrastare il fenomeno delle deiezioni canine lasciate su pubblica via, da parte dei conduttori di cani.  Sono state perlustrate le strade e le ville, maggiormente, frequentate dai padroni e dai loro amici a quattro zampe, in particolare, corso Umberto I, via Nigro, via della Repubblica, via Galione, via Atenolfi, via Mandoli, viale Marconi e la villa comunale di viale Marconi. Non è stata rilevata alcuna infrazione al regolamento comunale che prevede la sanzione di € 50,00 (cinquanta euro) per la mancata rimozione delle deiezioni canine.

E’ stato eseguito anche un verbale  di accertamento al titolare di un fondo agricolo privato, per infrazione alle norme in materia di regolamenti e ordinanze comunali. In via E.De Marinis, gli agenti della Polizia Locale hanno proceduto a carico del titolare di un terreno, in qualità di responsabile della violazione  di cui all’art.3 dell’Ordinanza Sindacale n.480 del 19/11/2015, ossia Misure Urgenti per la Prevenzione dei Dissesti Idrogeologici sul Territorio Comunale, per non aver provveduto alla bonifica delle siepi, potatura e pulizia dei rami delle alberature protesi  su pubblica via e che causavano danni agli impianti di pubblica illuminazione oltre ad impedire il regolare deflusso  delle acque piovane. Al titolare del fondo incolto, è stata comminata sanzione amministrativa nella misura compresa tra  € 25,00 (venticinque euro) a € 500,00 (cinquecento euro), oltre a dover provvedere alla bonifica della vegetazione sporgente.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.