L’addio al calcio di Maradona, quindici anni la festa alla Bombonera 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
25
Stampa
maradona_addioQuindici anni fa la partita di addio al calcio per Diego Maradona. Alla Bombonera di Buenos Aires, scesero in campo la Nazionale argentina e una selezione di campioni. Ma i 50mila sugli spalti erano naturalmente tutti per il Pibe de oro. Nel mare di cartelli e striscioni, uno diceva: “Da Salerno, 18.000 chilometri, solo per Diego”.



“Il momento è arrivato – disse Maradona prima di scendere in campo – Certo, 41 anni pesano”. Fu una serata memorabile. Su due maxischermi le tappe della carriera del campione, i suoi gol, le sue azioni più belle. Quel giorno il quotidiano sportivo “Olé” titolò “Siamo tutti Diego”, mentre il più importante giornale argentino, il “Clarin”, scrisse “Il giorno 10”. L’ex re di Napoli pianse a lungo nel dopopartita. “Vi prego – disse il capitano dell’Argentina campione del mondo nell’86 – fate che questo amore non finisca mai”. Il Pibe de oro fece grande anche il Napoli per sette anni, fra il 1984 e il l991, guidando gli azzurri alla vittoria di due scudetti.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

25 COMMENTI

  1. purtroppo anche tuo padre ha festeggiato negli anni d’oro del “nostro”napoli….come molti rinnegati!!!!volete o nn volete per gli altri nn sei campano ma napoletano!!!!!!!e ricordati a napoli ci sei pure simpatico perche nn conti niente.

  2. purtroppo per il simpatico pulcinella fans la realtà è che voi idolatrate un drogato (e questo è un dato di fatto) degno rappresentante della napoletanità….il quale (sempre il drogato) ha sempre dichiarato il suo folle amore per il BOCA (vedi i suoi festeggiamenti nelle partite in tribuna – documentati).
    Io sono salernitano non napoletano…e purtroppo per te mio piccolo pulcinella fans se cacciassi la testa fuori dal sacco capiresti che anche il resto d’Italia ormai lo ha capito che esiste il Napoletano e tutto il resto del mondo…
    Concludo per dirti che giammai io mi presenterei su un sito di Napoli per vedere notizie e/o altro…tu lo fai…quindi vedi un po chi è a non contare nulla….
    Adesso scendo a buttare la spazzatura…già perchè io scendo in strada non faccio come te che la butto ancora dalla finestra!
    Evolviti Pulcinella!

  3. Hahaah e secondo te la gente esultava per due scudetti vinti con doping, monetina e Moggi direttore sportivo o per il grande Milan di Van Basten che alzava al celo la COPPA DEI CAMPIONI????

  4. rinnegato napolecano, mio zio festeggiava solo per maradona come giocatore, potere e’volere…e’ volsi per sempre volsi la campania e l’italia lo sa da decenni che noi siamo salernitani siete voibche siete napoletani!tanto di cappella per la vostra simpatia ma a noi non c’e ne mai fregatonulla dalla notte dei tempi!!!!

  5. Ah invece tu conti? Probabilmente per la munnezza!…noi non siamo napoletani mi dispiace per te e per gli altri napulilli come te! Tieniti il tossico nei tuoi vecchi ricordi..tu invece ci stai sul caxxo perchè sei solo munnezza

  6. Io sono salernitano. tifoso granata. Ma qui non ce niente da dire.CI SI DEVE SOLO INCHINARE AL DIO DEL CALCIO.

  7. Dio del calcio un drogato che picchia le donne e litiga pure alle partite di beneficenza organizzato dal Papa?? No questo non è il mio Dio….

  8. Mi chiedo perché degli allegri paesanotti devono commentare le gesta di Diego.
    Pure voi avete avuto i vostri campioni…..
    U Pestrin,U coda, U busellato etc. Che hanno alzato al cielo svariati trofei:la coppa delle sagre e due cilento league!

  9. Parlate tanto di munnezza ma sapete Salerno cos’è agi occhi dei non salernitani ? Un paesotto che si anima per la sagra natalizia delle luci, popolato da provincialotti che si credono cittadini ma che restano solo servi di De Luca .

  10. purtroppo purtroppo la provincia e’ azzurra….da scafati a sapri….fatevi una domanda perche siete la provincia piu odiata d’italia??????e poi tutto questo confronto…mha. ma perche il i tifosi del monza si paragonano al milan all inter…frosinone a roma e lazio….basta vivete la vostra inferiorita’ e state zitti!!!!!!!

  11. caro napulillonon paragonarti a cio che non puoi….ilgranata e presente anche qui nel napoletano da acerra ad ottaviano e nelcapoluogo! taci inferiore!

  12. purtroppo per il simpatico pulcinella fans la realtà è che voi idolatrate un drogato (e questo è un dato di fatto) degno rappresentante della napoletanità….il quale (sempre il drogato) ha sempre dichiarato il suo folle amore per il BOCA (vedi i suoi festeggiamenti nelle partite in tribuna – documentati).
    Io sono salernitano non napoletano…e purtroppo per te mio piccolo pulcinella fans se cacciassi la testa fuori dal sacco capiresti che anche il resto d’Italia ormai lo ha capito che esiste il Napoletano e tutto il resto del mondo…
    Concludo per dirti che giammai io mi presenterei su un sito di Napoli per vedere notizie e/o altro…tu lo fai…quindi vedi un po chi è a non contare nulla….
    Adesso scendo a buttare la spazzatura…già perchè io scendo in strada non faccio come te che la butto ancora dalla finestra!
    Evolviti Pulcinella!

  13. Parli tuuu servo di un figlio di papà Giggino De Magistriis detto De Sospesiiis ahahahh…..un degno nome Grekoooo espulso dalla Magistratura….primo sindaco d’Italia sospeso…..primo sospeso in ordine cronologico e poi si vanta di moralità, sospeso e non si è dimesso………….cari napoletani ma tornateve in ginocchio dal francesino Borbone, tanto a voi piace essere schiavi, servi del RE non siete in grado di eleggere un rappresentante come si fa nelle migliori Repubbliche USA,GERMANIA,FRANCIA…..la ferrovia Napoli-Portici……altro che la tratta ferroviaria GENOVA-TORINO-MILANO-VENEZIA…………ma che ne sanno gli analfabeti napoletani, dovevano aspettare l’Unità d’Italia per rivedere le scuole, ospedali e Univesità aperte

  14. A tutti i poveracci napoletani – di città, provincia, o simpatizzanti, vi chiedo perché il caro Diego in quella famosa partita non indossò anche la casacca del Napoli? Usò quella dell’Argentina, quella del Boca, e la vostra? Come dopo tante vittorie e tanti soldi avuti da voi? Perché vi ha sempre ritenuto quello che siete realmente…una massa di dementi e cornuti da sfruttare! Ed i “campioni” che si sono succeduti hanno fatto la stessa cosa Lavezzi, Cavani, ed ultimo Higuain. E tutti hanno concluso con la frase “Napoli città di mierda!”
    Vi saluti poveri dementi
    P.s. Mi associo a Savoia1908, e vi ricordo che se il Savoia o la Juve Stabia andassero almeno in serie B, col cavolo la provincia sarebbe azzurra!

  15. MA secondo te a Napoli pensano a savoia 1900 a salernese 1832
    A stabia 1640?
    Dui pnzier e vui a tre.
    Io ricordo bene Diego aveva la maglietta della salernese 1829….
    Ma poi le suddette società sono nate in tempi remoti per fare cosa?
    Per vedere gli altri vincere?Beati voi….

  16. Altavilla Azzurra, infatti pensano ad un poveraccio come a te!
    Più che Silentino tu e tuoi compari dovete stare in SILENZINO!
    In merito agli anni passati vedi che tu sei rimasto indietro, e stai aspettando ancora che Maradona esca dagli spogliatoi del San Paolo.
    Ciao piccolo azzurro scolorito e macchiato

  17. a napoli non ci dormono la notte da anni…. Peto nonostante siano in A..grazie al loro presidentaglio…che li ha tirati fuori da una lega pro che se no sarebbe durata a vita

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.