I fatti del giorno: domenica 13 novembre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoCONCERTO STING RIAPRE IL BATACLAN, “NON DIMENTICHIAMO”
INGRESSO VIETATO A EAGLES OF DEATH METAL. OGGI CERIMONIE

Con un minuto di silenzio ha riaperto i battenti ieri sera il
Bataclan, il club nel cuore di Parigi teatro dell’orribile
attentato di un anno fa costato la vita a 130 persone, molte
delle quali giovanissime. Ad inaugurare la nuova stagione è
stato il concerto di Sting. “Stasera abbiamo due compiti – le
sue parole dal palco -: onorare i morti e ricominciare la vita.
Non li dimenticheremo”. Ingresso vietato per gli Eagles of Death
Metal, la band che si stava esibendo nel momento dell’attentato
di un anno fa. Oggi in programma numerose cerimonie. Il
presidente francese Francois Hollande ed il sindaco Anne Hidalgo
sveleranno una targa nei sei luoghi colpiti dal commando Isis.
—.

USA: QUARTA NOTTE CONSECUTIVA DI PROTESTE CONTRO TRUMP
PRESIDENTE PREPARA TOUR VITTORIA. CLINTON: SCONFITTA DA FBI

Ancora una notte di protesta per le strade di numerose città
americane contro l’elezione di Donald Trump alla presidenza
degli Stati Uniti. Decine di migliaia di persone sono scese in
piazza. A Manhattan i manifestanti da Union Square hanno sfilato
fin sotto la Trump Tower. Il neo-presidente, intanto, prepara un
tour della vittoria negli Stati che lo hanno eletto. Hillary
Clinton, invece, attribuisce la sconfitta elettorale al
direttore dell’Fbi James Comey e in particolare alla sua seconda
lettera al Congresso a tre giorni dal voto.
—.

COLOMBIA: NUOVO ACCORDO DI PACE GOVERNO-FARC
INCLUSI MOLTI PUNTI DOPO “NO” PRIMA INTESA. MA PARTITA APERTA

Il governo della Colombia e il gruppo guerrigliero delle Farc
hanno raggiunto a Cuba un nuovo accordo di pace che include
alcuni dei punti richiesti dal fronte di chi nel referendum
dello scorso 2 ottobre ha respinto la prima intesa tra le due
parti. L’accordo è “il migliore” che poteva essere raggiunto, ha
precisato il rappresentante di Bogotà, Humberto La Calle. “E’ il
trattato della fiducia”, ha sottolineato a sua volta il
rappresentante delle Farc, Ivan Marquez.
—.

SALVINI, ‘PRONTO A FARE IL PREMIER’ MA E’ GELO CON BERLUSCONI
PARISI, È IL NOSTRO MOMENTO, NON SIAMO LA ‘ROBA’ FIRENZE

Salvini è pronto a fare il candidato premier perché la vittoria
di Trump insegna che tutto è possibile. Ma sul proporzionale
chiude: ‘serve solo agli inciuci’. Il leader del Carroccio perde
il comune di Padova dove il sindaco leghista Massimo Bitonci è
stato sfiduciato da 17 consiglieri su 32. Ma l’ex sindaco
annuncia: ‘sarò di nuovo il lizza e senza traditori’. Ed è
scontro Lega-Forza Italia. Dal centrodestra Parisi rilancia e
dice: ‘è arrivato il momento. Ora dobbiamo candidarci alla guida
del Paese. La risposta non è Salvini e non sono le ruspe ma la
nostra capacità di dare soluzioni al Paese’.
—.

MONDIALI 2018: ITALIA A VALANGA IN LIECHTENSTEIN, VINCE 4-0
SPAGNA TRAVOLGE MACEDONIA E RESTA IN TESTA CON AZZURRI

L’Italia espugna Vaduz e travolge il Liechtenstein per 4-0 nella
quarta giornata delle qualificazioni ai Mondiali del 2018. Agli
azzurri di Giampiero Ventura sono bastati i primi 45′, durante i
quali sono andati a segno Belotti (doppietta), Immobile e
Candreva. Stesso risultato anche per la Spagna che batte la
Macedonia per 4-0 e resta al comando del girone a pari merito
con l’Italia con 10 punti, ma una miglior differenza reti.
—.

MOTO: GP VALENCIA; LORENZO SALUTA YAMAHA CON LA POLE
F1: GP BRASILE, MERCEDES DAVANTI A TUTTI. RAIKKONEN PARTE 3/O

Sarà Jorge Lorenzo, al suo addio al team ufficiale Yamaha, a
partire davanti a tutti oggi nell’ultima gara del Motomondiale,
in programma a Valencia. Nelle qualifiche lo spagnolo ha
preceduto il connazionale e campione del mondo Marc Marquez e
l’italiano Valentino Rossi. Pole numero 60, invece, per Lewis
Hamilton in Formula 1. Il britannico è stato il più veloce in
Brasile. Accanto a lui, in prima fila, ci sarà il compagno di
squadra della Mercedes Nico Roberg. Terza la Ferrari di Kimi
Raikkonen, quinta quella di Sebastian Vettel. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.