Bindi, De Luca cita il Vangelo: «Guai a voi, scribi e farisei ipocriti»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
de_luca_ride_matrixIn attesa della convocazione dell’Assemblea delle Nazioni Unite, rivolgiamo il nostro pensiero al Vangelo. Matteo, 23,27: “Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che assomigliate a sepolcri imbiancati: all’esterno appaiono belli, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni marciume”. Lo scrive Vincenzo De Luca sul suo profilo facebook in serata dopo la bufera che lo ha travolto dopo la frase pronunciata nel corso di un’intervista trasmessa da Matrix: “quello che fece la Bindi è stata una cosa infame, da ucciderla”.

Una frase che ha scatenato una vera e propria tempesta sul governatore della Campania e che ‘riapre’ la vicenda che lo vide, poco prima delle Regionali del 2015, inserito nella lista degli impresentabili dalla presidente della commissione Antimafia Rosy Bindi. Ma, questa volta, le parole del governatore incassano solo un’ondata di durissime reazioni, dentro e fuori il Pd. E in serata arriva anche il secco commento del premier Matteo Renzi: le parole del governatore “sono totalmente inaccettabili. Piena solidarietà a Bindi”.

Le parole ‘incriminate’ sono pronunciate dal governatore in un’intervista andata in onda ieri sera sul programma di Canale 5 e della quale, oggi, Matrix diffonde una sintesi. Secondo De Luca con l’inserimento del suo nome tra gli “impresentabili” “ci abbiamo rimesso l’1,5%, il 2% di voti. Atti di delinquenza politica. E non c’entra niente la moralità, era tutto un attacco al governo Renzi”.

Poi De Luca corregge il tiro: “Non c’è alcun problema con Bindi, riconfermo il mio rispetto oltre ogni volgare strumentalizzazione”, sottolinea il governatore in una nota in cui spiega come la vicenda sia “chiusa” e attacca invece Matrix.

Il video è un fuorionda mentre nel corso dell’intervista “nessuna domanda, e tantomeno alcuna risposta, ha riguardato Bindi”, è la tesi del governatore campano, che parla di “ennesimo atto di delinquenza giornalistica” e avverte che verificherà con i suoi legami gli estremi per una querela. “Basta vedere Matrix, la tv non nasconde nulla”, replica il conduttore della trasmissione, Nicola Porro. Le parole del governatore, che cadono a pochi giorni dal referendum e in in una fase di ‘pax’ tra la maggioranza Pd e Bindi, arrivano come un un fulmine a ciel sereno a Largo del Nazareno.

Il Pd tutto, dai renziani alla minoranza, insorge contro De Luca. Il presidente dei Dem Matteo Orfini twitta: “Si dia una calmata”. E se dalla presidente della Camera Laura Boldrini arriva l’immediata solidarietà per Bindi è duro il commento di Pietro Grasso: “Smetta di imitare Crozza. Non pensi di costruire consenso e simpatia ma solo una rappresentazione di irresponsabilità e arroganza”, rimarca il presidente del Senato, laddove il ministro dell’Interno Angelino Alfano stigmatizza: “Certe parole non devono scappare nemmeno nei fuori onda. De Luca la chiuda al più presto”.

Mentre Roberto Saviano definisce le parole del governatore “mafiose, volgari e da irresponsabile”. Da FI a Sinistra Italiana fino al M5S: la solidarietà per Bindi è altrettanto trasversale. E lei, in un tweet, sceglie di non replicare a De Luca ma ringrazia chi l’ha sostenuta: “mi ha fatto bene”. Di certo, non è la prima volta che la presidente della commissione Antimafia diventa oggetto degli attacchi dell’ex “sindaco sceriffo” di Salerno che, nei confronti del M5S (li definì “mezze pippe” mentre soprannominò Virginia Raggi “bambolina imbambolata”), dei suoi colleghi di partito o della stampa ha spesso oltrepassato i limiti della misura. “E’ il nostro Trump di Salerno”, è la definizione che, nella sua replica al governatore, gli affibbia lo stesso Porro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Se leggesse davvero il Vangelo, sarebbe davvero altra persona da quella inqualificabile che è e troverebbe tanti altri passi su cui riflettere!

  2. Ormai chiaro che più passano i giorni e più Vincenzo De Luca è un vecchio ‘NZALLANUTO, ma quello che realmente fà sviscerare dalle risate sono i falliti che mangiano, vivono e dormono grazie a lui, i quali, specie su alcune reti televisive e siti internet, continuano a fare salti da equilibrista per cercare di minimizzare gli ormai frequentissimi episodi di gaffe alle quali il vecchio capo non riesce proprio più a sottrarsi…però almeno lui è un capo anche se ‘NZALLANUTO…ma voi siete dei poveri inutili.

  3. … con la Bindi e con quell’altro prete spogliato di Saviano che ci ha un pò “gonfiato la prostata” in verità.

    Come F.Castro, ormai gli attentati e i tranelli non si contano più.

    Tra gli antichi romani si usavano i pugnali sotto la tunica ora si usano i media per provocare un politico.

    Vicié caccia a curreja !

  4. Penso che ha De Luca la Ipoglicemiasia arrivata al cervello. Ormai pensa di essere immuno da tutto e parla ha ruota libera e non è la prima volta.

  5. Dopo l’ottima figura che ha fatto fare a Salerno e ai veri salernitani, adesso grida al complotto con il beneplacito dei giornalaia a suo servizio. Quale futuro ci riserverà questo personaggio?

  6. L’ipocrisia sovrana di tutti questi politici scandalizzati fa’ vomitare…dal capo dei dementi presidente del consiglio all’ultimo dei grillini dilettanti allo sbaraglio…parole pronunciate in evidente tono scherzoso e con nessun riferimento di minaccia additate dai dementi magnafranco come pericolo altissimo per l’altra magnafranco della bindi….la figura la fanno tutti i falsi scandalizzati almeno De Luca le cose le dice….

  7. Innanzitutto è una frase “idiomatica” del cavolo… è come dire “…mi fate ammazzà dal ridere…” … e poi vi accuso di tentato omicidio!
    Ma la considerazione vera è che all’epoca dei fatti (“impresentabile”) lo volevano fuori dai giochi: da Bindi a Renzi e tutta la sinistra (cosiddetta!)…
    Viciè, stamm’ a sentì a me! Tu sei un Grillino e non lo vuoi ammettere. Tu non c’entri niente con questi catto-comunisti… anzi comunisti andrebbe tolto, meglio catto-coatti!.
    Tira avanti! Sei l’unico che può fare qualcosa per la Campania!.

  8. Per rispondere a domande “scomode” usa metafore o citazioni … Contro quelli che per lui rappresentano una minaccia ha come arma preferita l’insulto … Preferisce i monologhi ai dibattiti … I suoi metodi gli garantiscono alti consensi.
    Ma perchè fargliene una colpa?
    Il livello medio culturale (soprattutto a Salerno) è quello che è … e con i suoi “metodi” e “toni” si garantisce ad ogni elezione un 70% dei consensi dei suoi “concittadini” (per i voti oltre i confini del comune salernitano sappiamo tutti quali altri strumenti sono stati necessari).
    I “guappi di cartone” in ambienti come quelli salernitani godono sempre di grande stima e fama, dal delinquentello di strada bravo a buttare la mani al politico guascone (non solo il re di Salerno, ma anche i vari Salvini, Trump, Berlusconi)

  9. Non si è mai lasciato intimorire da nessuno.
    Mai avuto peli sulla lingua. Almeno (lui) è coerente!!

  10. Adesso gli metteranno la scorta alla bindi…ma quante caxxo di sceneggiate!!qua sono tutti moralisti di sta ceppa!!

  11. Ma quanta ipocrisia in questi commenti. Ma quante volte parlate male del vostro vicino o dei vostri parenti? E poi pensate che i politici in privato recitano il rosario?

  12. Tutti sanno che la Bindi voleva attaccare Renzi affibbiando il titolo onorifico a De Luca. Oggi i renziani vorrebbero applaudire Vincenzo ma non possono farlo perchè siamo in un paese di ipocriti. Sicuramente qualche telefonatina l’hanno fatta. Ma quante volte nel nostro intercalare usiamo espressioni del genere! E’ solo politica e tanto deve bastare perchè se la cantano e se la ridono tra di loro. Altra cosa è Trump che non rispetta il suo popolo ( donne, minoranze etniche, etc. )

  13. Abbattetelo! (ma con rispetto!)
    Vergogna chi ancora lo difende!
    Aggiungerei: Santo subito! (tanto con questo Papa….)

  14. Da Salernitano VERACE DE Luca ha detto una cosa da non dire in tv . ma che lo volevano e ancora tutt’oggi far fuori da questi sporchi giochi politici ha ragione il nostro amico (089) DE Luca è l’unica persona ancora trasparente un questo vespaio marcio di politici e poi per quei signori Salernitani che ne parlano male almeno spero che si ricordano di Salerno come era prima che arrivasse Lui .

  15. Per 13:48, I VERI SALERNITANI lo hanno votato con percentuali Bulgare. Te fai parte di quel 4% di rimasugli e frattaglie varie se anche sei di Salerno.

    Bindi si è strameritata la sua rabbia ed ha agito in maniera immorale per i suoi fini politici.

    Ora ovviamente tutti i nulla si accalcano per scagliargli pietre e lui, come sempre, resterà in sella.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.