Si opera per per dimagrire, Michele Alfano muore a 40 anni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
michele-alfanoVoleva dimagrire Michele Alfano il 40enne di Capaccio che sperava di risolvere il problema dell’obesità con un intervento chirurgico a Vallo. ed invece l’uomo, titolare del famoso bar 0828 che apre le sue vetrine lungo il Viale della Repubblica dopo 13 giorni dall’intervento è morto.  Lui stesso, dopo l’intervento, aveva fatto sapere ai tantissimi amici, attraverso Facebook, di averlo superato. E poi, invece, qualcosa non è andato storto.

I DUE POST SU FACEBOOK PRIMA E DOPO L’INTERVENTO

 

 

LA TRAGEDIA. Michele si è spento alla Clinica Cobellis di Vallo della Lucania per le complicazioni sopraggiunte in seguito a un intervento chirurgico per la riduzione dello stomaco, a cui si era sottoposto lo scorso 3 novembre  assieme al fratello anch’egli obeso. Entrambi di oltre 120 chili volevano realizzare il grande sogno: perdere peso e diventare magri. Quindici giorni fa l’operazione e poi la tragedia con la morte di Michele.

Michele Alfano era una persona amata e rispettata da tutti,  sempre disponibile e attivo nel sociale quale organizzatore di eventi e di manifestazioni il cui scopo era ed è quello di promuovere la località famosa per i prodotti della terra che l’hanno resa celebre.

Michele voleva cominciare una nuova vita con tanti chili di meno. L’operazione sembrava essere andata bene. Ora i familiari vogliono vederci chiaro. Essere messi a conoscenza sul perché sia accaduto l’imprevedibile, anche se ogni intervento chirurgico, purtroppo, comporta dei rischi. Affranti e desolati i genitori di Michele Alfano, la moglie ed i suoi tre figli, gli amici di sempre e quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo ed essergli compagni di viaggio e di avventura nella vita.

La moglie Irene su Facebook: “Parte del mio cuore amore mio è andato via con te. Avevo promesso di salvarti amore mio ma non ci sono riuscita. Sto vivendo un incubo, come è stato difficile dirlo ai nostri figli mi hanno abbracciata così forte come non hanno fatto mai. Ti prometto, come quel giorno ho fatto sull’altare, che sarai sempre parte di me ed io di te. Mi hai messa a una dura prova amore mio, non preoccuparti, sarò forte aspetterò quando sarà di nuovo il giorno per rincontrarci tra le nuvole”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.