Le Cronache rivela: Il Comune paga la Salernitana per la manutenzione del campo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Stadio_Arechi_vuoto_prato_2Tra dare ed avere, vince la Salernitana. Non è una partita di calcio, bensì una partita economica con il Comune di Salerno. L’ultimo atto parla chiaro: la Salernitana ha in gestione la manutenzione del manto erboso e dall’amministrazione avanza soldi.

Sessantamila euro circa la cifra totale che la società di calcio richiede al Comune. Di conseguenza la società deve pagare i canoni per l’utilizzo dello Stadio Vestuti e del campo Volpe. Così tra dare ed avere la società di calcio risulta debitrice nei confronti del Comune di appena 2600 euro.




Ma al di là delle cifre, l’ultima liquidazione metterebbe fine alla polemica sulla gestione del manto erboso, sollevata la scorsa estate dopo le problematiche che avevano interessato il rettangolo di gioco e che non avevano consentito alla squadra di giocare la prima partita di campionato all’Arechi. Da una delibera di giunta del 2014 si legge che per sei annate sportive la manutenzione è affidata all’Us Salernitana 1919 srl. Valore dell’appalto 151.500 euro. Morale della favola: per le casse comunali, la Salernitana sostanzialmente è un costo. Ultima curiosità: a chi materialmente si affiderà la società di Lotito e Mezzaroma per la manutenzione del manto erboso campo?. A darne notizia il quotidiano Le Cronache oggi in edicola in un articolo a firma di Andrea Pellegrino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Avete finito con Sannino ed ora ricominciate a destabilizzare l’ambiente con questa notizia. MA perché non la smettete di essere sempre distruttivi?? I cogli…ni sono quelli del comune che hanno gestito questa situazione e non certo la Salernitana. Mi raccomando adesso ricominciate a rompere con Lotito e poi tra 20 giorni si riparte con Bollini, vero??? Visti da Roma sembrate giornalisti di un paese.

  2. La speranza che l opposizione faccia uscire fuori probabili magagne
    E tuteli noi cittadini e ci dica quanti debiti ha il nostro comune
    Con la speranza che la magistratura e la corte dei conti facciano le dovute verifiche
    Realmente a Salerno non si sta capendo più nulla

  3. Caro mio,forse tu vivi davvero a Roma,ma qua da noi la situazione è tragica,non funziona nulla e come potrai leggere su quete pagine la città è ostaggio di bande di criminali,baby gang,parcheggiatori abusivi e questuanti di ogni tipo,semplicemente perché non ci sono soldi da dare alle forze dell’ordine per assumere personale o pagare straordinari.A me della Salernitana non frega nulla,restituissero ciò che devono al comune perché io sono stanco di venire tartassato e ritrovarmi con questi “servizi”,qua si pensa alle luci e non al benessere di chi ci vive.Quindi chi se ne frega di Sannino e compagnia bella

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.