Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola venerdì 16 dicembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna-stampa-salernoEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

logo la cittàSul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

 

 

 

Regione, ponti d’oro a Casillo. Rimpasto in Giunta: De Luca punta sul capogruppo Pd.

Di lato: Tentata concussione. Nomine, chise le indagini. Il cardiochirurgo Enrico Coscioni verso il giudizio.

Caso Dehor, blitz dei vigili. Sequestrate le attrezzature di noti esercizi

Preso il terrore delle prostitute. È un avellinese. Incastrato dalle telecamere.

La foto notizia: La sanità impossibile. A 92 anni costretta a fare cento chilometri per essere operata. Ha atteso 12 ore al pronto soccorso di San Severino prima di essere trasferita a Roccadaspide.

Di spalla: Lo sport. Lotito carica Donnarumma parte titolare

Anniversari. Medicina compie dieci anni e conta già tanti primati (di Maurizio Bifulco).

Taglio basso: Racconti di memorie. Hemingway, cilentano tra vecchi cilentani (di Leonardo Guzzo).

Al Verdi. Torna il concerto di solidarietà della Procura

I box in alto: Speciale. Storiche delusioni. 15 marzo 1981 Salernitana – Samb. 0-2 a tavolino (di Enzo Casciello).

 

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLISSul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

 

 

 

Pizzo e usura, scacco ai clan. Le cosche si dividevano il territorio, decisiva l’estorsione a una sala Bingo. Gli intrecci con la politica. Il blitz. Imprenditori e commercianti vessati, 17 misure cautelari tra Scafati e zone vesuviane.

A centro pagina: Scafati. Il “caso” Aliberti va in Parlamento. Grillini all’assalto “Sciogliere il Comune”.

Nocera. Niente sconti per 11. Droga da Torre. Spaccio nell’Agro. Gang alla sbarra

Sarno. Il raid di domenica. Azienda incendiata. Il sindaco Canfora incontra il Prefetto.

Di spalla: Pressing su tre manager. Il Pm chiude le indagini per Coscioni. Sanità. Il consulente di De Luca rischia il processo.

Salerno. Fonderie, Lembo «Nessuna ostilità». E i residenti continuano ad alzare la voce.

Cava. Ospedale, il piano delude i comitati. Gli attivisti: “Così si chiude”.

Battipaglia. Opere pubbliche. Pronti 9 milioni. I fondi dalla Regione per i “Più Europa”.

Serie B. Salernitana, Lotito vuole «subito la A». Patron alla festa di Baronissi.

I box in alto: Assicurazioni truffate con i falsi incidenti. In 22 verso il processo. Nei guai conducenti, passeggeri e proprietari di auto. Salerno. Sinistri denunciati e pagati.

Salerno. Prostituta violentata e torturata. Arrestato un 27enne. In manette un giovane avellinese.

 

 

FOTO_SINGOLA_MATTINOSul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

 

 

Sanità, Coscioni verso il processo. I pm: il consulente di De Luca intimidì i manager. «Ma sulle nomine non ho avuto alcun ruolo». Avviso di conclusione indagini. L’ipotesi di accusa: tentata concussione su tre dirigenti di Asl e ospedali

Il retroscena. Già pronto un posto di primario al Ruggi d’Aragona

L’inchiesta. Voti e «frittura» sindaci in Procura come testimoni.

A centro pagina: Pizzo su megastore e bingo. valanga di arresti nell’Agro. Un altro filone collegato alla vicenda di Aliberti. Sedici ordinanze, 37 indagati l’invasione dei clan napoletani nell’area tra Scafati e Nocera.

Il caso. Voleva un lavoro violentata nel salone dal parrucchiere.

La foto notizia: Un Arechi tutto nuovo prima del centenario

Di lato: Tensione sul dissequestro. Fonderie riaperte. Lembo non molla: difendo la legalità. Il procuratore capo al Riesame «Rispetto ma andiamo avanti».

I controlli. Dehors fuorilegge linea dura al centro chiuso un locale.

Taglio basso: La memoria. Atena Lucana, la mandorla e il libro di Elena (di Rino Mele).

I box in alto: Il libro. IL SEGRETO DEI FAGIOLI ECCO IL KEYS INEDITO.

La rassegna. La rassegna MASCHERE E «MANIACI» L’ALTRO TEATRO DI LAAV.

La musica. La musica. VIDEOCLIP SULLA RUOTA IL RAP DI PRISCILLA

 

 

le cronacheSul giornale Le Cronache in prima pagina:

 

 

Coscioni verso il processo. E’ accusato di tentata concussione ai danni di tre ex commissari di Asl e ospedali. Per i Pm «Il consigliere di De Luca fece pressioni per liberare una poltrona». Sanità Campania, chiuse le indagini. Notificato l’avviso a Palazzo Santa Lucia.

Ed ancora: Estorsione, usura: 16 arresti. Tra i 21 indagati i vecchi boss di Scafati, Pompei e Castellammare. Ci sono l’attuale reggente del clan Cesarano, Luigi Di Martino, detto Gigino ‘o profeta, Michele Matrone, figlio di Franchino ‘a belva, e Andrea Spinelli. Il giro delle imprese di pulizie imposto dal clan Ridosso-Loreto. Le rivelazioni dei pentiti e l’inchiesta su Aliberti.

Di lato: ATO alle urne. Parente verso l’elezione con Mastursi direttore.

Provinciali. PD: Sì di Napoli e Servalli e poi i sindaci di Cetara e Siano.

 

LE PRIME PAGINE IN FOTO

 

 

LE PRIME PAGINE IN VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.