Un turno di stop a Coda e Bernardini, 12 mila euro di multa per petardo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana-carpi-51-coda-cartellinoIl giudice sportivo si è pronunciato sull’ultima giornata di campionato. Squalificati per un turno Coda e Bernardini: il primo per il cartellino rosso rimediato sabato scorso, il secondo perchè ammonito per la quinta volta. Scatta anche una pesante multa per il club. Sanzione da 12 mila eurp per la Salernitana  “per avere suoi sostenitori, al 30° del primo tempo, lanciato nel recinto di giuoco ben due petardi, uno dei quali procurava addirittura lo stordimento e la perdita dell’udito, sia pure temporanei, di un Assistente, il quale tuttavia riusciva a continuare ad espletare l’incarico; per avere inoltre, a fine gara, lanciato all’indirizzo dell’Arbitro oggetti contundenti tra i quali due accendini; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza”.

Mano pesante anche nei confronti del team manager Salvatore Avallone squalificato per due turni. Il team manager tornerà in panca contro Lo Spezia, il prossimo anno a meno di ricorsi del club. Avallone era stato  allontanato dalla panchina nella partita contro il Carpi  “per avere, al 17° del secondo tempo, proferito espressioni intimidatorie nei confronti dell’allenatore della squadra avversaria”.

Di seguito le altre decisioni disciplinari dopo la disputa della 19ma giornata del campionato di Serie B:

SOCIETA’ AMMENDE

€ 5000,00 PRO VERCELLI per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, reiteratamente rivolto frasi insultanti nei confronti del Direttore di gara, di un Assistente nonchè dei sostenitori della squadra avversaria.

€ 1.500,00 : alla Soc. AVELLINO per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo tempo, lanciato nel settore adiacente vuoto e nel recinto di giuoco due petardi; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

€ 1.500,00 : alla Soc. BARI per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco due petardi; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

 

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA: SABBIONE Alessio (Carpi): doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; per avere, al 17° del secondo tempo, all’atto dell’espulsione, rivolto all’Arbitro un’espressione ingiuriosa.

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA: CITRO Nicola (Trapani): per avere, al 36° del secondo tempo, rivolto all’Arbitro un’espressione ingiuriosa.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA: CODA Massimo (Salernitana): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario. DI NOIA Giovanni (Ternana): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario. DI TACCHIO Francesco (Pisa): per avere, al 27° del primo tempo, in un contrasto di giuoco colpito un avversario con una gomitata. MONACO Salvatore (Perugia): per avere, al 46° del secondo tempo, in un contrasto di giuoco colpito un avversario con una gomitata.

 

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA: BANDINELLI Filippo (Latina): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quinta sanzione). BARILLA’ Antonino (Trapani): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione). BERNARDINI Alessandro (Salernitana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione). CASSATA Francesco (Ascoli Picchio): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione). CIANO Camillo (Cesena): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione). MAMMARELLA Carlo (Pro Vercelli): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione). SANSEVERINO Giulio (Pisa): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione). ZANON Damiano (Ternana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

 

ALLENATORI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA: BISOLI Pier Paolo (Vicenza): per avere, al 29° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale, uscendo dall’area tecnica; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale. GATTUSO Gennaro (Pisa): per avere, al 46° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale, infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

AMMONIZIONE: NOVELLINO Walter Alfredo (Avellino): per avere, al 46° del secondo tempo, a giuoco fermo, colpito con un calcio una bottiglietta; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

 

DIRIGENTI

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA: AVALLONE Salvatore (Salernitana): per avere, al 17° del secondo tempo, proferito espressioni intimidatorie nei confronti dell’allenatore della squadra avversaria.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.