I fatti del giorno: sabato 31 dicembre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoCAPODANNO: CITTA’ BLINDATE, MASSIMA ALLERTA A ROMA
IN CAMPO ANCHE TIRATORI SCELTI. MINNITI: SISTEMA FUNZIONA

Città blindate in attesa delle feste in piazza stasera per
Capodanno. Massima allerta a Roma: sorvegliati speciali Colosseo
e Circo Massimo; i servizi preventivi già in atto entreranno a
pieno regime alle 19; in campo anche tiratori scelti. Minniti
assicura che la guardia è altissima e che il sistema funziona.
Alle 20 il consueto discorso di fine anno del presidente della
Repubblica, con una nuova location.
—.

SIRIA: TREGUA REGGE, OGGI VOTO CONSIGLIO SICUREZZA
ONU CHIEDE ACCESSO UMANITARIO A AREE ASSEDIATE

Nonostante qualche violazione, sembra tenere la tregua entrata
in vigore ieri in tutta la Siria. L’Onu lancia un appello per
avere accesso alle popolazioni che necessitano di aiuti
umanitari nelle aree assediate. E oggi il Consiglio di sicurezza
voterà la risoluzione promossa dalla Russia per approvare il
cessate il fuoco.
—.

HACKER RUSSI, PUTIN ATTENDE ERA TRUMP DOPO SANZIONI OBAMA
DA MOSCA NO A ESPULSIONI. ‘VIOLATA RETE ELETTRICA VERMONT’

Putin mostra irritazione ma per ora non risponde alle espulsioni
dei 35 diplomatici russi, ordinate da Obama per la vicenda degli
hackeraggi durante il voto americano. Spero che Usa e Russia
sappiano migliorare i rapporti, scrive Trump. Hacker russi
sarebbero entrati anche nella rete elettrica del Vermont,
secondo il Wp.
—.

GRILLO CONTRO ANTITRUST: NUOVA INQUISIZIONE CONTRO WEB
RAGGI: NEL 2017 FAREMO GRANDI COSE A ROMA, DATECI TEMPO

Grillo attacca l’Antitrust, dopo che il presidente Pitruzzella
ha lanciato l’ipotesi di una rete di agenzie pubbliche dei paesi
Ue contro le ‘bufale’ online: “I nuovi inquisitori vogliono un
tribunale per controllarlo”, afferma il leader M5s. Intanto a
Roma la sindaca Raggi chiede tempo e si dice certa che nel 2017
nella Capitale si faranno “grandi cose”.
—.

“BABBO NATALE NON ESISTE”, VIA DIRETTORE ORCHESTRA
INUSUALE CHIUSURA A SHOW PER BAMBINI. PRONTA CLASS ACTION

“E comunque, Babbo Natale non esiste”: così il direttore
d’orchestra Loprieno al termine di uno spettacolo per bambini,
all’auditorium Parco della Musica di Roma. Il musicista è stato
licenziato dagli organizzatori dello show. Alcuni genitori
stanno valutando di promuovere una class action.
—.

SERIE B: FROSINONE KO A VERCELLI, VERONA CAMPIONE D’INVERNO
PREMIER: OGGI CONTE CERCA IL 13, C’E’ ANCHE LIVERPOOL-CITY

In Serie B il Frosinone va ko 2-0 a Vercelli, mentre il Verona
batte 3-0 il Cesena ed è campione d’inverno; ok Benevento e
Cittadella; il Carpi cade a Novara. Oggi in campo l’ultima
giornata d’andata della Premier, con Conte che punta alla 13ma
vittoria consecutiva del suo Chelsea; sfida tra Liverpool e City
(Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.