Abbac Campania, serve coordinamento regionale per turismo e cultura

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
turisti_turismo“Napoli e la Campania, puntino sulla cultura ed eventi di rilievo, per garantirsi turismo di qualità, integrando i tradizionali flussi stagionali. Manca una regia regionale e una rete organizzativa di enti ed istituzioni culturali. Mentre resta commissariata l’organizzazione turistica, malgrado una legge, approvata dopo trenta anni e un’assessorato delegato, ept ed aziende di soggiorno ancora in balia di mancate scelte”.

E’ quanto dichiara Agostino Ingenito – presidente Abbac Aigo Confesercenti e componente nazionale Assoturismo. “Abbiamo avuto il tutto esaurito a Napoli, Salerno e nelle maggiori località turistiche in questo dicembre e buone sono le prospettive per l’Epifania, che chiude il ciclo natalizio – dichiara Ingenito – Ma appare ormai improcrastinabile organizzare una rete autentica e programmatica tra enti ed istituzioni che punti ad un turismo di qualità, oltre l’occasionalità e il low coast”.

Per gli operatori turistici è necessario andare oltre le emergenze e le non chiare competenze. Dalla vicenda Scabec, alle competenze non esplicate dall’Assessorato regionale al Turismo, alle scelte culturali locali non coordinate e poche pubblicizzate oltre a  precari servizi di trasporto. E’ necessario puntare verso i diversi turismi possibili del nostro eccezionale territorio che può e deve rappresentare una destinazione per tanti nuovi viaggiatori.

“Non è possibile allestire costosi stands in fiere pure prestigiose ma che hanno perso l’obiettivo principale di garantire scambi veri tra tour operators e portatori di interessi – continua Ingenito – Serve una programmazione che punti ai nuovi viaggiatori indiani, cinesi ed orientali oltre che  realizzare una concreta offerta culturale, con pacchetti e destinazioni organizzate”. Si approfitti dei fondi europei non per organizzare pure interessanti sagre o concerti per accontentare le comunità locali ma costruire una piattaforma di servizi e infrastrutture per il turismo culturale.

“E’ iniziato il 2017 e non abbiamo un calendario di mostre ed iniziative culturali, nessuno sa cosa fa l’altro e con quali obiettivi- continua Ingenito – Serve un coordinamento. L’appello è al Governatore De Luca. “Non possono bastare le Luci d’Artista che pure hanno aperto un nuovo filone turistico verso Salerno e le aree circostanti, serve una strategia operativa che interconnetta Ministero, Soprintendenza ed enti. Il rilancio di Pompei e dei siti archeologici, come il rinnovato appeal di Napoli, possono giocare una partita rilevante sul fronte del turismo culturale ma non è più possibile lasciare spazio ad improvvisazioni o iniziative estemporanee.

“Confidiamo nella lungimiranza del Governatore De Luca e sulla necessità di mettere a sistema un settore ormai significativo nell’economia regionale- conclude Ingenito – Gli operatori turistici sono pronti per dare il loro contributo ed investire ma hanno bisogno di interlocutori seri e competenti.Organizzare pacchetti e lavorare sulle destinazioni turistiche richiede programmazione ed organizzazione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.