Salerno: alla Sala Pasolini la sand animation di Gabriella Compagnone

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
gabriella-compagnoneIl 5 Gennaio alla Sala Pier Paolo Pasolini (ex cinema Diana) sul lungomare salernitano va in scena lo spettacolo di sand animation di Gabriella Compagnone. Realizzato nell’ambito delle iniziative di Luci d’Artista, lo spettacolo accompagna la mostra di presepi di sabbia realizzati da tre scultori internazionali – lo spagnolo Etual Ojeda, il ceco Radovan Zivny e l’italiano Gianni Schiumarini – allestita al Palasabbia di Salerno (10 dicembre 206 – 8 gennaio 2017) che ha raggiunto le 40mila presenze.

Per la prima volta in Italia uno spettacolo di sand animation – l’arte dell’animazione con la sabbia – sarà proiettato  a 360° utilizzando le tecnologie d’avanguardia della sala Pasolini, consentendo  agli spettatori di immergersi completamente nella sabbia, guidati in questo percorso emozionale dalle abili mani della Compagnone e dalla suggestive musiche di sottofondo.

L’artista realizzerà due spettacoli diversi: il primo dedicato ai più piccoli, con tema la befana,  il secondo per tutti  disegnato espressamente per “Il presepe di sabbia ” e dedicato al tema delle migrazioni e delle guerre nel mondo. Gli show previsti saranno sei con due repliche per ogni spettacolo che si alterneranno durante la giornata dalle 15.30 alle 21.30.

Classe 1990, Gabriella Compagnone è una tra le principali sand artist europee. Il suo naturale talento non passa  inosservato e nel 2009 viene chiamata a  partecipare alla trasmissione “Italia’s got Talent” dove a soli 19 anni  riesce con abile e sapiente maestria ad incantare una nazione intera, ipnotizzandola davanti agli schermi, riscuotendo un enorme successo mediatico.Da allora diventa testimonial di prestigiosi marchi internazionali esibendosi con i suoi suggestivi spettacoli. È ospite di numerosi trasmissioni tv:  “Domenica in”, “C’è posta per te”, “Amici di Maria De Filippi”, “Pomeriggio 5”, “Glam”, “A sua immagine”, nonchè le magiche illustrazioni del programma TV per bambini “Le Favole della Buonanotte” di Rai YoYo ed ancora ospite del canale TV2000 nel programma “Nel cuore dei giorni” sino al più attuale “Zecchino d’Oro” e alla maratona di Telethon.

Nel 2013, inoltre, offre la sua collaborazione speciale nella realizzazione del videoclip musicale di “Come Puoi”, canzone cantata da Massimo Ranieri ed incisa in occasione della Giornata Mondiale della gioventù 2013. Attualmente è impegnata in diversi progetti musicali quali il già noto gruppo “Note di Sabbia” con Carolina Varela (voce), Alessandro Bravo (pianoforte), Alessandro Paternesi (batteria), Daniele Mencarelli (basso) e il duo “Sax and Sand” con Edoardo Fiorini, mentre continua il suo processo ideativo con nuovi progetti in cantiere come “Nido di Memorie” con la voce narrante di Giordano Agrusta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.