De Luca: ”Da amministratori chiacchiere al vento. Io faccio i fatti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
de-luca-indicaTanti amministratori pubblici fanno chiacchiere al vento: invece dovrebbero sedersi e presentare alla stampa e ai cittadini il bilancio della loro attività, quello che hanno concreta mentefatto, enumerandole ad una a una”. Lo ha detto il presidente della giunta regionale della Campania Vincenzo De Luca nel suo spazio a Lira Tv. “A volte – ha detto De Luca – incontro amministratori a cui chiedo, ‘che hai fatto in una anno?’. Faticano a rispondere. Oppure ‘dimmi un’opera pubblica che hai realizzato o appaltato’. Io ho proposto un riassunto delle cose fatte in un opuscolo che vedremo di distribuire anche nelle edicole. Un amministratore si giudica da quello che fa, non da quello che dice”.




De Luca ha spiegato che “in mancanza di cose concrete su cui parlare, il dibattito pubblico si orienta ogni mattina su una polemica diversa. Quando mancano iniziative concrete, allora crescono litigi, scontri interni alle forze politiche. Meno cose concrete abbiamo da proporre, più cresce il clima di litigio permanente che trascina il Paese verso cose lontanissime dai problemi quotidiani”. De Luca ha elogiato, in questo senso, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Speriamo che le sue sollecitazioni, l’equilibrio e la pacatezza possano trasmettere serietà e rigore a tutti i protagonisti della vita pubblica”.

(ANSA)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Azz, lui dice che bisogna utilizzare l’equilibrio e la pacatezza che sono parole a lui sconosciute.
    L’unica cosa che hai saputo fare, caro governatore, è sistemare il tuo figlio minore a spese delle tasche dei contribuenti salernitani.
    Anche qui, con il figlio maggiore e come tutte le tue opere sbandierate, hai lasciato le cose a metà perchè i campani ti hanno stangato a te, ed a quel perdente di tuo figlio, al referendum.
    Probabilmente se aggiungevi uno spaghetto a vongole e una bottiglia di Fiano, alle famose fritture, avresti avuto più successo.
    Per come sono andate le cose, adesso, non potrai sistemare il tuo suddetto primo rampollo in una lista bloccata alle politiche e, quindi, dovrà cercarsi un lavoro puntando sulle sue forze se ne è capace.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.