Basket Agropoli, al PalaPentimele vince Reggio Calabria

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
basket_agropoli_actionLa partita del PalaPentimele, che apre il girone di ritorno, sorride alla Viole Reggio Calabria che batte i cilentani per 81-62. Si tratta del quinto stop consecutivo per la squadra di coach Finelli, che avrà ora due gare casalinghe per riscattarsi e risalire la china. La cronaca del match vede il roster reggini partire con il piede sull’acceleratore. Legion, Radic e Caroti segnano subito punti pesanti per Reggio. Per l’Agropoli il primo ad andare a referto è Langford. Accorcia il divario Taylor con Finelli costretto a ricorrere a Santolamazza e Carenza anche se influenzati.

La Viola tenta l’allungo, ma Langford e Taylor consentono ai cilentani di restare in scia dei padroni di casa portandosi a -4 (18-14) a 1’43” del primo quarto. Reggio respinge l’attacco con una bomba di Micevic, mentre Taylor segna in elevazione i punti che mandano le due squadre al primo riposo sul 21-16. Ripartenza sprint nel secondo quarto per i delfini che con Romeo e Turel trovano i punti del -2 (25-23). I padroni di casa non si lasciano irretire dai cilentani e provano il nuovo allungo (32-25). Il divario si allarga ulteriormente con la Viola che va sul +12 (37-25). Turel prova a suonare la carica con due triple, inframezzate da quella di Caroti.

Il primo tempo va così in archivio sul 42-33. L’inerzia del match non cambia all’inizio del terzo periodo. La reazione dell’Agropoli è affidata a Langford, Taylor e Santolamazza che riportano Agropoli sulla scia di Reggio (49-44). Ancora una volta però la Viola non si lascia recuperare dalla squadra cilentana e va al terzo riposo sul +8 (59-51). Micevic infila all’inizio del terzo periodo i punti del doppio vantaggio. Trova i primi punti Agropoli dopo quattro minuti con la tripla di Taylor.

Legion segna il suo ventesimo punto con Turel a rispondere e Caroti ad infilare da 3 il + 14 (70-56). Vantaggio rassicurante per la Viola e delfini che non riescono a recuperare e rientrare in partita. Al suono della sirena finale, infatti, sono i padroni di casa a festeggiare la vittoria.

Alex Finelli (coach) – “Non è un momento facile perché siamo alla quinta sconfitta consecutiva, per di più abbiamo perso contro una squadra che non aveva due elementi del quintetto base e perso la differenza canestri. Devo ringraziare Santolamazza e Carenza che hanno giocato in condizioni non semplici perché erano entrambi influenzati.

I venti punti di differenza onestamente non rispecchiano l’andamento della partita. Abbiamo avuto delle difficoltà all’inizio, poi abbiamo trovato una  quadratura tra fine secondo quarto e terzo quarto, difendendo in maniera efficace, tanto da arrivare a-4 dai nostri avversari. Alcuni errori in attacco purtroppo, alcune palle perse, le percentuali scadenti nei tiri da tre e dei rimbalzi offensivi persi in maniera sanguinosa ci hanno fatto perdere nuovamente il contatto con Reggio. Ci abbiamo provato, non ho nulla da rimproverare alla squadra per l’impegno e per la convinzione.

È mancata la qualità sopratutto in attacco e su questi dovremo lavorare. Ripartiamo da due partite in casa, prima contro Agrigento e poi contro Treviglio, e dalla grande rabbia che abbiamo per queste cinque sconfitte consecutive. Non resta che chiuderci in palestra, lavorare sodo e produrre una partita di maggiore qualità rispetto alle ultime partite”.

 

Viola Reggio Calabria – Basket Agropoli: 81-62
Periodi: 1Q 21-16; 2Q 21-17; 3Q 17-18; 4Q 22-11.

Viola Reggio Calabria: Lupusor 10, Caroti 18, Mazic 2, Legion 22, Radic 15, Fabi, Babilodze 5,  Guaccio, Guariglia, Taflaj 2, Marulli, Micevic 7. Coach: Paternoster

Basket Agropoli: Carenza 2, Santolamazza 2, Langford 19, Taylor 20, Turel 17, Romeo 2, Amanti, Lucarelli, Molinaro, Contento, Marra. Coach: Finelli.

Arbitri: Alessandro Perciavalle, Gabriele Gagno e Chiara Maschietto

Basket Agropoli, al PalaPentimele vince Reggio Calabria

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.