Laverone è dell’Avellino, nel pomeriggio la presentazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Laverone_AvellinoLorenzo Laverone lascia Salerno e si accasa all’Avellino. La società irpina ed il club granata hanno trovato l’accordo per il trasferimento in prestito dell’esterno toscano: prestito con obbligo di riscatto in favore dei biancoverdi in caso di salvezza la formula scelta per l’operazione. Se il club del patron Taccone riuscirà a mantenere la categoria, in automatico Laverone diventerà un calciatore dell’Avellino a titolo definitivo (firmerà un contratto più lungo di un anno rispetto a quello che lo legava alla Salernitana). Il primo acquisto del mercato estivo della società di Lotito e Mezzaroma (assieme a Vitale e Caccavallo) diventa anche la prima cessione in quello di riparazione.




Nel corso del girone d’andata, d’altronde, Laverone non è riuscito a trovare in granata lo spazio e la necessaria continuità d’impiego per poter dimostrare il proprio valore. Sin dall’estate Sannino aveva manifestato perplessità circa le sue capacità d’adattamento nella difesa a quattro, ma poi (a sorpresa) non lo aveva chiamato in causa nemmeno nel momento in cui aveva deciso di utilizzare il 3-5-2 (nel quale il toscano avrebbe potuto dire la sua). Titolare nelle prime tre gare di campionato, Laverone era poi scivolato indietro nelle gerarchie del tecnico di Ottaviano che gli ha preferito i vari Perico, Improta e finanche Tuia.

Dopo un lungo periodo di inattività, Laverone ha ritrovato un posto nell’undici titolare proprio nell’ultima gara del 2016, quella vinta dalla Salernitana contro il Perugia. Bollini lo ha tenuto in campo per 90 minuti e l’ex Vicenza non ha demeritato affatto. In totale, nel girone d’andata Laverone ha collezionato appena 8 presenze (2 delle quali da subentrato) per un totale di appena 564 minuti in campo. E’ chiaro che dopo la sua partenza il diesse Fabiani sarà costretto a correre ai ripari, ingaggiando un elemento che possa fornire un contributo adeguato sull’out di destra (sia in caso di difesa a quattro che come esterno nel 3-5-2), possibilmente in tempo utile per la prima uscita del nuovo anno. Altrimenti Bollini sarà costretto a fare di necessità virtù col materiale attualmente disponibile.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. riscatto obbligato in caso di salvezza degli irpini…mmmh….quindi c’è l’ipotesi che se serve, alla penultima giornata faremo l’ennesimo babà regalando i tre punti agli odiati cugini?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.