I fatti del giorno: sabato 14 gennaio 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoGENTILONI PRESIEDE CDM, IN ODG BUONA SCUOLA E UNIONI CIVILI
INCONTRO CON RENZI PRIMA DI LASCIARE OSPEDALE

Consiglio dei ministri oggi a mezzogiorno, presieduto da Paolo
Gentiloni che in mattinata lascerà il Policlinico Gemelli, dove
ha subito un intervento di angioplastica. All’ordine del giorno,
fra l’altro, nove decreti di attuazione della riforma della
scuola, da esaminare in prima lettura, e i decreti attuativi
sulle unioni civili. Ieri sera un incontro, in ospedale, con
Matteo Renzi, il primo di persona dopo il passaggio di consegne
per fare il punto sui dossier aperti del governo e del partito.
—.

L’ITALIA PERDE L’ULTIMA ‘A’, DBRS PORTA IL RATING A BBB
IMPATTO SUGLI INVESTIMENTI. DEBITO PUBBLICO ANCORA RECORD

L’agenzia di rating canadese Dbrs taglia il rating sull’Italia a
BBB. Outlook confermato stabile. L’Italia perde così l’ultimo
giudizio a livello A rimasto finora. Dbrs era infatti l’ultima
grande agenzia di rating (dopo le americane Moody’s e S&P’s e la
francese Fitch) a mantenere il rating dell’Italia in area A. A
determinare il giudizio degli analisti canadesi, ‘le riforme a
rischio’ dopo il referendum e la ‘debolezza del sistema
bancario’.
—.

SIRIA: WP, MOSCA CHIAMA TRUMP AL TAVOLO DEI NEGOZIATI
TYCOON, ‘PRONTO A ELIMINARE SANZIONI E A INCONTRARE PUTIN’

La Russia ha invitato l’amministrazione Trump a unirsi ai
negoziati di pace sulla Siria che Mosca vuole avviare con
Turchia e Iran. Lo rivela il Washington Post citando fonti del
transition team del presidente eletto. Intanto Donald Trump, in
un’intervista al WSJ si è detto pronto a eliminare le sanzioni
verso la Russia, a partire dalle ultime varate
dall’amministrazione Obama a dicembre, se Mosca si dimostrerà
collaborativa. E pronto a incontrare Vladimir Putin dopo il
giuramento del 20 gennaio.
—.

SENATO USA INDAGHERÀ SU EVENTUALI LEGAMI CON LA RUSSIA
OK CAMERA A PRIMO PASSO ABROGAZIONE OBAMACARE

La commissione Intelligence del Senato americano ha deciso
l’avvio di una indagine per verificare l’esistenza o meno di
legami tra la Russia e persone coinvolte nelle campagne
politiche per le presidenziali. L’indagine avviene nell’ambito
dell’inchiesta più ampia volta ad appurare eventuali
interferenze di Mosca sul voto dello scorso novembre.
Intanto la Camera americana ha approvato una risoluzione sul
budget che di fatto rappresenta il primo passo verso
l’abrogazione dell’ ‘Obamacare’, la riforma sanitaria del
presidente uscente.
—.

MIGRANTI: SCHIAFFO ORBAN A UE, ‘DETERREMO CHI CHIEDE ASILO’
VIMINALE LAVORA A PIANO CIE, GIALLO SU PARTO OSPITE CARA

L’Ungheria di Viktor Orban ha annunciato che metterà in
detenzione tutti i migranti, anche quelli che chiedono
legittimamente asilo, una decisione contraria alle norme
internazionali e che suona come uno schiaffo all’Ue. In Italia
il Viminale lavora a una trasformazione dei Cie, giudicati
inadeguati allo scopo. Giallo a Caltagirone dove la Procura ha
aperto un’inchiesta sul caso di una migrante ospite del Cara di
Mineo in attesa di due gemelli: secondo l’ospedale avrebbe
partorito un solo bambino.
—.

TERRORISMO: ESPULSO TUNISINO, AVEVA COLLEGAMENTO CON AMRI
VIVEVA AD ANCOA, INNEGGIAVA A ISIS, ‘PROPENSO A VIOLENZA’

Terza espulsione del 2017 per motivi di sicurezza dello Stato:
l’ uomo, un tunisino, come nei due casi precedenti, abitava ad
Ancona ed era stato segnalato per rapina e lesioni. Dall’esame
della sua pagina Facebbok è emerso poi un suo legame con la
jihad. Ulteriori indagini hanno portato alla luce suoi contatti
con un estremista collegato a sua volta con l’attentatore di
Berlino, Amri.
—.

FIERA MILANO: SI DIMETTONO I CONSIGLIERI, DECADE CDA
PM CHIESTO COMMISSARIAMENTO, PRESUNTE INFILTRAZIONI MAFIOSE

Il presidente e i consiglieri di amministrazione di Fiera Milano
spa si sono dimessi ieri sera, determinando la decadenza del
Cda. La decisione dopo la richiesta della Dda milanese di
commissariare tutti i settori del gruppo e non solo quello
relativo all’allestimento di stand, già commissariata
nell’ambito dell’inchiesta su presunte infiltrazioni mafiose nei
lavori del gruppo Fiera, tra cui anche quelli di alcuni
padiglioni di Expo. Un’indagine che lo scorso luglio ha portato
a 11 arresti.
—.

NORD SOTTO LA NEVE, SCUOLE CHIUSE E CHIESE APERTE PER IL GELO
SENZATETTO MUORE A ROMA, NAVE INCAGLIATA A LIVORNO

Notte in chiesa per alcuni senzatetto a Roma, dove ieri una
donna che viveva in roulotte è morta di freddo, mentre su tutto
il nord Italia è continuato a nevicare. Persiste l’emergenza
ghiaccio sulle strade, soprattutto in presenza di pioggia.
Chiuse per il freddo diverse scuole, da nord a sud. Apprensione
per un cargo incagliato, spinto dal vento, davanti a Livorno. Un
traghetto ormeggiato si è messo di traverso. Collegamenti
difficili nel Golfo di Napoli. Per domani è prevista neve al
centrosud. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.