Sanità; Lorenzin: «De Luca insiste ma su commissari decide il Governo»

Stampa
Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca “non sta facendo mistero di voler diventare commissario della Regione, sono mesi che lo chiede. Io ricordo che c’e’ una legge che prevede che il controllore e il controllato non siano la stessa persona, poi in Parlamento con un emendamento si dà la possibilità al governo di rivedere in determinate condizioni questa norma, ma e’ una scelta del governo”. Lo ha affermato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a margine della Conferenza Stato-Regioni. “In generale – ha detto Lorenzin – le Regioni con commissariamento sono molto complicate e la parte politica ha un grande ruolo per il raggiungimento di obiettivi complessi ma che si possono ottenere; un esempio è quello dell’Abruzzo, che è la prima regione che è riuscita ad uscire dal commissariamento perchè si sono seguite procedure definite”. “Il nostro obiettivo in Campania – ha concluso Lorenzin – è aumentare i risultati relativi alla griglia dei Livelli essenziali di assistenza, che sono disastrosi”.

LA REPLICA DELLA REGIONE AFFIDATA AL CONSIGLIERE PER LA SANITA’ DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA.”Al di là di riferimenti a norme da noi ben conosciute (Costituzione compresa), in una nota stampa il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ricorda che il livello dei Lea della Campania è disastroso. Bene, dopo otto anni di commissari nominati dal governo, questi sono i risultati. E’ il migliore argomento a favore della necessità di andare oltre i commissari”. Enrico Coscioni, consigliere per la sanità del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, replica così al ministro Lorenzin sulla questione dei commissari. “Quanto al riferimento al conflitto tra controllore e controllato, chi ha nominato commissari i presidenti di Regione fino al 2015? Oggi non ci sono impedimenti legislativi perché il Presidente della Regione torni ad essere commissario ad acta della sanità, proprio per dare risposte concrete ai cittadini”, conclude Coscioni.

4 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Un bel boccone……..voti a fiumi……..siglato frittur e pesce…….intanto si deve soffrire boicottare giocare sulla pelle dei cittadini solo e solamente per avere il potere assoluto anche sulla sanità Campana.

  • Le intercettazioni telefoniche dei costruttivi dialoghi sulla Sanità’ campana De Luca-Coscioni spiegano perfettamente perche’ bisogna continuare ad avere commissari nominati dal Governo.

  • De Luca deve ancora pagare cambiali elettorali e le nomine nella sanità’ regionali fanno, da sempre,gola a tutti.
    Se diventa commissario ci ritroveremo la solita ed inetta politica politicante che gioca sulla pelle dei cittadini campani.
    Si occupasse di toglierci tutte le balle dalla Terra dei Fuochi invece di ricoprire ancora di spazzatura la nostra sanita’.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.