Protezione ambientale: a Pontecagnano protocollo con Sma Campania

Stampa

Lo sviluppo di un programma di collaborazione volto al rafforzamento delle attività di protezione ambientale. E’ l’obiettivo del protocollo d’intesa tra il Comune di Pontecagnano Faiano e Sma Campania Spa. La Giunta Municipale, su impulso del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessore all’Ambiente Mario Vivone, ha, infatti, approvato lo schema dell’accordo che risulta essere a titolo non oneroso. Sma Campania è una società in house della Regione Campania le cui azioni sono finalizzate, in particolare, alla prevenzione e al contrasto dei rischi ambientali attraverso il monitoraggio, la protezione e il recupero territoriale.

La sua programmazione, parte integrante del Patto regionale per la Terra dei fuochi, vanta una piattaforma tecnologica che opera attraverso un unico centro delle operazioni finalizzato a realizzare soluzioni integrate in base ai dati da rilevamento satellitare, aereo, terrestre e tramite radar e sensori. Il sistema, in tal senso, garantisce efficienza nell’individuazione di particolari criticità ambientali presenti nelle aree analizzate.




Il Comune di Pontecagnano Faiano, in virtù della propria estensione e delle caratteristiche geografiche, intende, quindi, implementare i servizi di monitoraggio ambientale rivolti, in particolare, all’antincendio, al pattugliamento, allo spegnimento dei roghi tossici e al censimento delle discariche abusive. Attraverso il protocollo d’intesa verranno predisposti sia un rafforzamento dei controlli sia la promozione di campagne di sensibilizzazione e progetti destinati alle istituzioni locali, alle associazioni, alle scuole, ai cittadini e a coloro che sono interessati alle iniziative.

Sma Campania garantirà un incremento delle squadre operative in Città anche per far fronte ad eventuali calamità naturali in piena sinergia con la Polizia Municipale, gli uffici comunali e gli organi preposti. “L’intesa tra il Comune e Sma Campania, oltre a testimoniare il grande impegno dell’Amministrazione a favore della salvaguardia territoriale, ci consentirà sicuramente di migliorare il livello dei servizi per contrastare ogni forma di inquinamento e favorire, allo stesso tempo, condizioni di risanamento ambientale ove necessario”dichiarano il Primo Cittadino Ernesto Sica e l’Assessore all’Ambiente Mario Vivone.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.