Il sindaco di Eboli Cariello esprime solidarietà all’ingegnere La Corte

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La richiesta di rimozione di un dirigente comunale è un atto grave, che comporta anche assunzione di responsabilità da parte d chi la inoltra. Gli attacchi che in queste ore ha subito il responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale, Rosario La Corte, ci lasciano basiti per l’inopportunità e per la volgarità di un attacco senza giustificazioni. La Corte è un dirigente storico del Comune di Eboli, capace tecnicamente e nei rapporti umani, una garanzia per tutti coloro i quali si sono misurati con l’Amministrazione comunale di Eboli. Grazie al suo apporto siamo riusciti a portare a termine, in tanti anni, una serie di opere che sono nella fruibilità dell’intera comunità ebolitana. Si potrebbe fare un lungo elenco di realizzazioni nelle quali Rosario la Corte ha assicurato il suo impegno professionale e che sono giunte al termine. Basterebbe pensare allo straordinario impegno sul monitoraggio relativo agli edifici scolastici, per la prima volta a Eboli, ai lavori di adeguamento ed efficientamento della casa comunale, al completamento del centro polifunzionale, allo stesso completamento dei lavori in area Pezzullo, a quelli prossimi per la sistemazione dell’area cimiteriale, gli straordinari interventi di riqualificazione via Buozzi, rione Molinello e Strada Statale 19. Tutte opere che sono state seguite dai nostri uffici tecnici, che hanno proprio in Rosario La Corte il vertice comunale. Quando si rivolgono accuse occorre che queste siano corroborate da riscontri, altrimenti cadiamo nella trappola della calunnia e della diffamazione. Il consigliere Fido avrebbe potuto e dovuto scegliere altre strade per recuperare visibilità politica ed evitare che fosse sospettato di personalismi, anche per la ventilata ipotesi di cambiare schieramento, che significa offendere gli elettori e non mantenere gli impegni. Il dirigente comunale non merita alcuna delle accuse rivoltegli, né è immaginabile alcun provvedimento disciplinare come qualcuno chiederebbe, anzi si è sempre segnalato quale risorsa fondamentale per la macchina comunale e per la città. Ne è testimonianza l’apprezzamento dei suoi colleghi del settore lavori pubblici, che anche attraverso un documento hanno voluto sottolineare come Rosario la Corte rappresenti per tutti coloro i quali lavorano negli uffici tecnici di Eboli un modello da imitare. Anzi, proprio i tecnici comunali ricordano come sotto la direzione di La Corte si siano realizzate opere quali le urbanizzazioni, i lavori nel centro storico, il completamento della metanizzazione, la sistemazione dell’area PP e le opere di riqualificazione urbana.
Massimo Cariello

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.