Guerriglia urbana per Salvini, tre arresti e tre denunce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
‘De Magistris dovrebbe dimettersi invece mi accusa di essere un nazifascista”. Cosi’ in serata il leader della Lega Matteo Salvini dopo gli incidenti che hanno devastato ieri Fuorigrotta a Napoli. Tre persone arrestate e tre denunciate in stato di liberta’: questo il bilancio degli scontri tra forze dell’ordine e manifestanti anti Salvini nei pressi della Mostra d’Oltremare,
dove era in programma una convention con il leader della Lega, con lanci di molotov e sassi da parte di giovani incappucciati e con gli agenti, in assetto anti sommossa, che hanno risposto con i lacrimogeni e con una carica.

Il via agli scontri quando un gruppo di manifestanti incappucciati si e’ staccato dal corteo e ha accerchiato le forze dell’ordine alle spalle. Si sono vissuti momenti di vera e propria guerriglia urbana.

“Che io possa fare battaglie scomode per qualcuno ci può stare, per me va bene. Ma continuo a fare ciò in cui credo ed è facile che venga accusato di islamofobia o altro da sinistra. Ma quello che è successo a Napoli non l’avevo mai visto. E la cosa più grave è l’appoggio dato dal sindaco”. E’ quanto afferma a Repubblica, il leader della Lega, Matteo Salvini, che spiega: “Non ha preso le distanze e ha detto di stare al fianco dei cosiddetti insorgenti. Il risultato è la città distrutta e, da quello che mi dicono, 16 agenti feriti. Tutto frutto di un sindaco irresponsabile.

È pure magistrato. Mi dispiace per la città e per le Forze dell’Ordine. Perché questi poi non ce l’hanno contro Salvini, è proprio che non hanno la testa a posto”. Sul fatto che incidenti gli siano già capitati anche per esempio a Bologna come a Roma, il leader leghista replica: “Capisco che il tema dell’immigrazione scateni reazioni, perché c’è dietro un business dell’accoglienza. E poi, parliamoci chiaro, io qualche centro sociale me lo trovo appresso anche se vado a una comunione.

Però, una cosa come questa di Napoli non l’avevo mai vista”. In un colloquio con il Corriere della Sera, Salvini punta il dito contro “l’atteggiamento di de Magistris. Pazzesco. Da fuori – dice – arrivavano le cronache di scontri violenti. Di cassonetti e di auto bruciate. Di sassaiole e bombe carta. Per chi fa cose del genere, il posto giusto è la galera. Ma che un sindaco, e anche il governatore Emiliano – sottolinea -, li vezzeggino, per giunta da ex magistrati, è una cosa di cui dovranno rispondere alla città”.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. da come si esprime alfonso carella secondo me è l’uomo della mia vita, si vede che abbiamo lo stesso modo di essere uniciiiiiii

  2. Signori cari,ecco perché se mai ci faranno votare,voterò Matteo Salvini. Io sono un Italiano del sud,un salernitano precisamente. È proprio per questi idioti e imbecilli che sanno di essere tutelati e impuniti che voterò Salvini. Come (quasi) tutti sti cazz di extracomunitari che vagano e che fanno il cazzo che vogliono sul territorio nazionale (bisogni all’aperto in ogni luogo e ora,furti,accattonaggio,spaccio,vendita di articoli contraffatti,rapine varie,percosse ai nostri anziani e alle nostre donne,ecc.)che agiscono così perché SANNO DI ESSERE TUTELATI E IMPUNITI,io voto Salvini.Ci tengo a precisare che fino a qualche tempo fa,anch’io credevo che fosse giusto avere compassione e cercare di aiutare…….ma chi?A chi?A chi non rispetta niente e nessuno?A chi non rispetta il Paese e le sue leggi?Si,sono DIVENTATO RAZZISTA CONVINTO,ma non verso il diverso o verso le culture e costumi diversi,ma razzista verso gli animali che ho elencato sopra. E se l’unica medicina è la repressione con la forza,allora ben venga Salvini.

  3. Scusatemi ancora il disturbo…….e poi dimenticavo:per chi va a rubare a casa degli altri e poi viene ucciso(giustamente secondo me)a pistolettate da chi vuol difendere la propria famiglia e la propria vita? Cos’è giusto per questi delinquenti? La compassione?E’ giusto che paghi chi vuole difendersi e tutelare il proprio mondo(casa,famiglia e figli e averi) ?Secondo me è giusto tutelare chi vive secondo le regole imposte dalla nostra civiltà e dalle leggi del Paese. Innanzitutto la famiglia,la propria moglie,i propri figli,la propria casa che racchiude la vita di tutti,con i sacrifici e con tutto quello che racchiude una casa. LA CASA PER UNA FAMIGLIA È SACRA,e chi ci tutela e difende?Allora ben venga Salvini,contro questa società marcia e corrotta solo la forza e la repressione può fare qualcosa.La democrazia purtroppo ha fallito,la storia parla da sola.

  4. dunque, se essere nazisti vuol dire chiedere il permesso a tutte le autorità per fare un pubblico discorso ed avere un pubblico confronto verbale sulle idee, e se essere antinazisti vuol dire sfasciare una città per impedire a una persona di parlare pacatamente e civilmente, allora SI, io sono nazista e orgoglioso di esserlo.
    Io penso che un sindaco che giustifichi quella violenza debba essere non solo rimosso, ma incriminato. Qui si tratta di persone, delinquenti, che hanno messo a ferro e fuoco una città, distruggendola, e il tutto per impedire ad una persona che non la pensa come loro di PARLARE in un luogo pubblico e previa autorizzazione.
    E ancor peggio! hanno fatto tutto questo in nome della libertà, democrazia e diritti civili! IPOCRITI, FALSI e/o DELINQUENTI!
    E’ una vergogna per questa città e per un sindaco che da ex magistrato dovrebbe sapere che abbiamo una legge e una giustizia, ma a questo punto ne dubito. E questo non vuol dire concordare in toto o in parte con Salvini, cosa che per altro non costituisce reato, mentre la violenza SI; e ricordatevi che giustificare quelle violenze e distruzioni può costituire reato a sua volta.
    Magra consolazione è pensare che in fondo, quando dicono che Napoli è contro Salvini, di fatto è solo qualche centinaio di delinquenti criminali su una popolazione di oltre un milione di abitanti: un nulla, ma che purtroppo si fa sentire perchè è mafioso e incline all’illegalità.
    Rifletteteci, voi che giustificate l’illegalità solo per andare contro un Salvini. E piuttosto, se ci riuscite, controbattete con argomenti, concetti e idee, ma a questo punto penso che non ne siete capaci e per questo vi rifugiate nella violenza squadrista della peggiore specie.
    MAI deve essere lecito usare la violenza contro le parole:sarebbe solo sintomo di dittatura che incombe, e questa lo è stata, la dittatura dei centri sociali o dei pacifisti.. che ipocrisia .. e che vergogna per una città che dice di voler accogliere ed essere multietnica. Ma è evidente che quella gente non ha argomenti, è incapace di avere un confronto verbale serio.
    E avanti il primo cretino che dice che sto con Salvini, lo aspetto!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.