Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola venerdì 17 marzo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0

Ecco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

logo la cittàSul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

 

 

Caso di meningite alla Calcedonia. Il bambino ha sette anni, è ricoverato al Ruggi e sta rispondendo bene alle cure mediche. Dopo il sopralluogo Asl, si è deciso di non chiudere la scuola. Genitori in allarme.

Di lato: Si fermano gli interinali. Raccolta dei rifiuti. Martedì si sciopera

Evasori a Cava. Un milione di tasse da recuperare

Processo Ifili. De Luca jr a giudizio: «Io estraneo ai fatti»

La foto notizia: Storie di esistenze negate. Minori abbandonati al destino. All’Ises di Eboli lotte politiche e interessi sulla pelle dei più piccoli. Matteo e Giuseppe, due bimbi in difficoltà aggrappati alla speranza.

Taglio basso: Paradossi. Effetto Misericordina, il Papa sarà medico (di Barbara Cangiano).

Di spalla: Soccorso Dem. Minzolini resta senatore grazie al Pd

Manovre a Sinistra. I socialisti di Conte Iuliano e Mucciolo in viaggio verso Dp.

Ricordando Agnes. Giornalista totale con un potere venuto dal piombo (di Salvatore Biazzo).

I box in alto: Lo sport. Salernitana-Bollini. Prove di rinnovo

Speciale. I giorni di gloria. 29 maggio 1966 l’Aquila – Salernitana 0 – 0 (di Enzo Casciello).

 

 

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLISSul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

 

 

De Luca jr a processo. Salerno. Due condanne e sei rinvii a giudizio per il crac Ifil. I pm: “Viaggi pagati in Lussemburgo al figlio del Governatore”. Patteggiano Mario Del Mese e suo cognato Vincenzo Lamberti.

Di lato: Pagani. Cosca dello spaccio. Chiesti due secoli per capi e pusher.

Salernitana. Festa a Montecorvino. Un’invasione granata in memoria di Danilo.

La foto notizia: Una laurea per Sua Santità “Il Papa dottore dell’anima”.

Salerno. Meningite a scuola. Ricoverato al Ruggi un bimbo di sette anni

L’inchiesta. Bagarre sulle tangenti. “Gola profonda” svela il sistema Sommese.

Di spalla: Scafati. No al ricorso. Ridosso resta in carcere.

Scafati. Caso nomine. Aliberti, fuoco sui viceprefetti.

 

 

 

FOTO_SINGOLA_MATTINOSul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

 

De Luca jr: ho pagato quei biglietti. Il primogenito dell’ex sindaco a processo per il crac Ifil: «Il mio lavoro sul territorio continua» . La decisione del gup: a giudizio per bancarotta anche Amato jr e altri quattro indagati. Del Mese patteggia la pena: sette mesi

Ed ancora: La battaglia legale. Severino, M5s all’attacco: «Nulli gli atti del governatore»

Di lato: La politica. Prove di unità a sinistra del Pd «Obiettivo 10%»

La polemica. Lite sui rifiuti tra i sindacati raccolta a rischio

A centro pagina: Caso di meningite a scuola paura per un bimbo di 7 anni. Il piccolo di origini romene ricoverato al Ruggi, scatta la profilassi . Frequenta l’istituto Calcedonia non è in pericolo di vita. L’elementare resterà aperta

Ed ancora: L’inchiesta. Prof accusato di molestie la protesta delle mamme «Andava sospeso prima» .

La foto notizia: «Laurea in medicina per il Papa». La proposta. Bergoglio invitato dall’ateneo salernitano.

Di spalla: Il calcio, l’intervista. Lady Breda. «Cara Salerno mi manchi»

Taglio basso: La storia. Spunta l’acquedotto dimenticato, sorpresa a Cicerale

I box in alto: La memoria. L’OMICIDIO DI TORRE IN ONDA SU RAI STORIA.

Il convegno. L’ARTE DELLA LEGALITÀ FOCUS SULLO STALKING

Lo spettacolo. L’INFERNO DELL’ILVA A SCENARI PAGANI

 

 

 

le cronacheSul giornale Le Cronache in prima pagina:

 

 

“Un’ accusa infondata”. Crac Ifil: la prima udienza il prossimo 29 maggio. Il caso dei biglietti aerei pagati da Del Mese. La reazione di Piero De Luca rinviato a giudizio: “In dibattimento dimostreremo l’innocenza”. A processo Giuseppe Amato, Valentina Lamberti, Luigi Avino, Emilio Ferraro e Marianna Gatto.

Ed ancora: Caso di meningite alla scuola Calcedonia. Ricoverato un bambino di 7 anni. L’apertura del plesso confermata dalla dottoressa Maria Grazia Panico, direttrice del Servizio Epidemiologia Asl Salerno per monitorare, per i prossimi dieci giorni, la salute dei bambini. Il piccolo al reparto infettivo sotto osservazione.

Di lato: Comune di Salerno. Finanza: blitz ai Lavori Pubblici e alla sede del Suap.

A centro pagina: Per la mala della “Lamia” stangata di 222 anni di carcere. Pena più alta, 23 anni di reclusione chiesta per Antonio Petrosino D’Auria. Per Francesco Fezza, anch’egli di Pagani, richiesti 21 anni.

Di spalla: Caso Napoli Trans. Fisciano: indagati il capo dei vigili, due caschi bianchi e l’ingegnere Pio Masucci.

Caso Sommese. Bufera all’Asl di Salerno per l’arresto di Giorgiano.

Taglio basso: Montecorvino. Morto dopo la caduta dal balcone: è stata indagata la moglie.

In alto: La mia prima volta. Con la Salernitana. 8° puntata: Luciano Provenza.

 

 

LE PRIME PAGINE IN FOTO

 

LE PRIME PAGINE IN VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.