Follia Taranto: picchiati con mazze gli ex granata Altobello e Stendardo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Dopo Ancona, Catanzaro e Matera, ancora una folle aggressione viene registrata in Lega Pro ai danni dei giocatori. Questa volta è toccato al Taranto subire la furia dei propri tifosi. L’Assocalciatori potrebbe ora decidere di bloccare i campionati.

Le ultime due sconfitte consecutive hanno proiettato il club pugliese in zona play-out: la paura di retrocedere ha fatto scattare la rabbia degli ultras, che questo pomeriggio hanno aggredito i propri giocatori.

Prima le minacce con mazze e coltelli, poi l’aggressione con schiaffi e pugni ai giocatori rossoblù: i più colpiti Maurantonio, Stendardo e Altobello, questi ultimi due hanno militato nel 2009-2010 anche nella Salernitana. L’allenatore Ciullo ha provato a fermare i tifosi, ma è finito tra le vittime della furia ultras. Si attende ora la decisione dell’Assocalciatori, che potrebbe anche decidere per la drastica interruzione dei campionati di Lega Pro.

Il club ha condannato l’episodio mostrandosi solidale con i propri atleti: “Nel pomeriggio odierno la squadra del Taranto F.C. 1927 (tecnici, giocatori, dirigenti) durante l’allenamento presso il campo B dello stadio “Erasmo Iacovone”, è stata oggetto di un’aggressione fisica e verbale da parte di un gruppo di circa 30 persone incappucciate. La Società, condannando fermamente tale forma di violenza, esprime la propria vicinanza e solidarietà a tutti gli atleti, all’allenatore Salvatore Ciullo, allo staff tecnico ed ai dirigenti presenti”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. radere al suolo gli stadi e mandare al riformatorio gli ultras per 99 anni senza servizi igienici in camera.
    Solo ping-pong e bocce.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.