I fatti del giorno: domenica 26 marzo 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
F1: TRIONFO FERRARI IN AUSTRALIA, VINCE SEBASTIAN VETTEL
SUL PODIO LE MERCEDES DI HAMILTON E BOTTAS, 4/O RAIKKONEN

La Ferrari guidata da Sebastian Vettel ha vinto il Gran Premio
d’Australia, prima gara della stagione 2017 di Formula 1. Sul
circuito semi-cittadino dell’Albert Park di Melbourne, il pilota
tedesco della casa di Maranello ha preceduto le Mercedes di
Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. ‘Questa è per noi, grande
Ferrari, grazie ragazzi’, l’esultanza in italiano del pilota
tedesco alla fine della gara, rivolto al team del Cavallino.
Quarta posizione per l’altra Rossa di Kimi Raikkonen. Chiude al
quinto posto la Red Bull di Verstappen davanti alla Williams di
Massa e alla Force India di Perez. Ottava posizione per la Toro
Rosso di Sainz. Dopo 6 anni di assenza l’Italia rivede un suo
driver passare sotto la bandiera a scacchi di un Gp della
massima serie: il pilota della Sauber Antonio Giovinazzi ha
chiuso al dodicesimo posto il primo Gran Premio della sua
carriera in Formula 1.
—.

ATTACCO LONDRA: PER LA POLIZIA MASOOD HA AGITO DA SOLO
NON SAREBBERO EMERSI LEGAMI CON I NETWORK DEL TERRORISMO

Khalid Masood, il killer dell’attacco a Londra, ‘ha agito da
solo’: lo afferma la polizia londinese, spiegando che ad oggi
non sono emersi legami con i network del terrorismo. ‘Crediamo
che Masood abbia agito da solo, le ragioni forse non le sapremo
mai’, ha detto uno dei commissari responsabili delle indagini,
Neil Basu, citato dai media britannici. L’attacco, precisa la
polizia, è durato in tutto 82 secondi. Delle 11 persone
arrestate 9 sono state rimesse in libertà. ‘Non sembra che
Masood abbia avuto complici’, afferma la polizia.
—.

IRAQ: USA AMMETTONO RESPONSABILITÀ RAID SU MOSUL
IL 17 MARZO OLTRE 140 PERSONE UCCISE, MOLTI I CIVILI

Gli Stati Uniti ammettono di essere responsabili del
bombardamento aereo su Mosul ovest del 17 marzo scorso nel quale
rimasero uccise almeno 140 persone, in gran parte civili secondo
gli attivisti. I militari Usa hanno aperto un’inchiesta per
verificare le accuse. In un comunicato della Coalizione si
precisa che il bombardamento è avvenuto su richiesta delle forze
irachene contro postazioni dell’Isis. Dopo l’ammissione di
responsabilità degli Stati Uniti, i militari iracheni hanno
interrotto le operazioni a Mosul ovest. Ieri, i soccorritori
erano ancora al lavoro per estrarre i cadaveri dalle macerie.
—.

TRUMP NON SI ARRENDE, PENCE: LOTTA A OBAMACARE CONTINUERA
SCONTRI TRA PRO E ANTI PRESIDENTE IN CALIFORNIA, 4 ARRESTI

La lotta all’Obamacare ‘proseguirà’ per mettere fine a ‘un
incubo e dare al popolo americano l’assistenza sanitaria che
merita’. E’ quanto ha sottolineato il vicepresidente americano
Mike Pence, intervenendo ad un incontro di imprenditori in West
Virginia, all’indomani del fallimento del tentativo Gop di
abrogare la legge di assistenza sanitaria voluta da Barack Obama
che non è riuscito a raccogliere il sostegno repubblicano
sufficiente per essere approvato alla Camera. Tafferugli intanto
sono scoppiati tra i sostenitori e gli oppositori di Trump su
una spiaggia della California del Sud, a Bolsa Chica: 4 arresti.
—.

USA: SI BARRICA SU BUS A LAS VEGAS E SPARA, UN MORTO
ORE DI PANICO VICINO A ZONA DEI CASINÒ, ALLONTANATI I TURISTI

Un uomo su un autobus a due piani nella zona dei casinò di Las
Vegas, ha estratto una pistola e ha cominciato a sparare,
uccidendo una persona e ferendone un’altra per poi barricarsi
all’interno per diverse ore prima di arrendersi ed essere
arrestato dalla polizia. Le due persone colpite sono state
portate in ospedale ma per una di loro non c’era più niente a
fare, ha fatto sapere una fonte del University Medical
Centermorto. Per ore, i negoziatori, robot e veicoli blindati
hanno circondato il bus con le autorità incerte se ci fossero
altre vittime all’interno. Nel frattempo, gli ufficiali hanno
fatto evacuare i casinò vicini, mettendo in guardia i turisti e
i passanti di allontanarsi dalla zona.
—.

PAKISTAN: AL VIA COSTRUZIONE BARRIERA A CONFINE AFGHANISTAN
LAVORI NELLE ZONE DOVE I TALEBANI HANNO LANCIATO ATTACCHI

Il Pakistan ha iniziato la costruzione di una barriera al
confine con l’Afghanistan, nelle zone dove i talebani hanno
attaccato oltreconfine le postazioni militari di Islamabad. La
costruzione della barriera potrebbe ulteriormente infiammare i
rapporti tra i due Paesi, che si accusano l’uno l’altro di
‘chiudere gli occhi’ di fronte alle operazioni dell’Isis.
—.

BULGARIA: SI VOTA PER POLITICHE ANTICIPATE, ESITO INCERTO
LOTTA FRA CONSERVATORI E SOCIALISTI, TIMORI DI INSTABILITÀ

In Bulgaria si vota per le elezioni politiche anticipate, una
consultazione dall’esito incerto e nella quale si prevede una
lotta serrata fra conservatori e socialisti. Il voto vede la
partecipazione di 13 partiti, 9 coalizioni e 21 comitati
d’iniziativa. Le urne si sono aperte alle 7 locali (le 6
italiane) e chiuderanno alle 20 (19). Subito dopo saranno
diffusi gli exit poll. Stando agli ultimi sondaggi sembra
improbabile che dalle urne esca una maggioranza ben definita.
—.

HONG KONG: LAM VINCE LE ELEZIONI, NUOVO ‘CHIEF EXRCUTIVE’
LA CANDIDATA DI PECHINO È LA PRIMA DONNA ELETTA LEADER

Carrie Lam vince le elezioni ed è il nuovo ‘chief executive’ di
Hong Kong: secondo l’agenzia Nuova Cina, la candidata sostenuta
da Pechino si è aggiudicata più di 600 dei 1.194 grandi elettori
che scelgono la carica istituzionale più alta dell’ex colonia
britannica. Lam, numero due uscente, è la prima donna a
diventare leader di Hong Kong. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.