Caso Eav, De Luca: ”Salvata un’azienda. No gratitudine ma almeno rispetto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“Sull’Eav la Regione ha fatto la più grande operazione sociale salvando un’azienda con tremila dipendenti e che aveva ricadute occupazionali per altri ventimila lavoratori. Abbiamo recuperato 600 milioni di euro, salvato e risanato un’azienda sull’orlo del fallimento. In qualunque Paese civile, non dico gratitudine che non è di questo mondo, ma almeno ci si aspetterebbe rispetto. Ci troviamo invece di fronte  comportamenti che si commentano da soli, anche se non toccano tutti i dipendenti Eav e non tutte le organizzazioni sindacali, avendo registrato posizioni di correttezza e collaborazione. C’è però qualche settore sindacale e qualche settore di lavoratori all’interno dei quali si pensa di fare il proprio comodo. Devono sapere che andremo avanti a carrarmato. Ci saremmo andati comunque, a maggior ragione avendo garantito il lavoro. Tutto riguarda il turno pomeridiano di Pasqua, si è aperta una lunga contrattazione..150…200…250 euro. Bene: se non li vogliono, fa niente. Staremo a casa. Ma se qualcuno pensa ancora al vecchio metodo del ricatto o dell’intimidazione, ha sbagliato indirizzo. Mi dispiace, in questi giorni dovremmo trasmettere messaggi di pace. Ma anche a Pasqua, se qualcuno pensa di ricattare l’azienda, se lo tolga dalla testa. Non vogliono trovare un’intesa ragionevole? Staremo a casa nel pomeriggio di Pasqua”.

Queste le dichiarazioni rilasciate questa mattina dal Presidente Vincenzo De Luca in un’intervista all’emittente Tv Luna.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. All’anema da palla!
    Lui pontifica sempre ma puntualmente gli altri non sono d’accordo ed è sempre colpa di quest’ultimi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.