Lega di B, la proposta choc di Lotito: Solo due promozioni in serie A

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Si dovrebbero tenere il 9 maggio le elezioni per eleggere il nuovo presidente federale dopo il vuoto di potere lasciato da Andrea Abodi. I tre saggi indicati dalla Lega, tra i quali c’è anche il presidente del Benevento Oreste Vigorito, avrebbero individuato i nomi intorno ai quali far convergere i voti: Salvatore Gualtieri (vice dello stesso Abodi) e Claudio Lotito.

A bloccare tutto, però, ci sarebbe Giorgio Lugaresi, numero uno del Cesena. Il presidente bianconero avrebbe infatti chiesto il rinvio delle elezioni in una lettera inviata a tutti gli altri colleghi. Secondo il massimo dirigente romagnolo non avrebbe senso votare a fine stagione, quando il quadro delle partecipanti al prossimo torneo di serie B non è chiaro e definito. Il Latina, ad esempio, è retrocesso aritmeticamente in Lega Pro dopo l’ultima penalizzazione e avrebbe poco interesse nel votare un presidente che non rappresenterà il club pontino la prossima annata.

La proposta di Lugaresi avrebbe raccolto molti consensi ed è dunque probabile che l’assemblea del prossimo martedì si trasformi in un semplice incontro per fare il punto della situazione e per parlare dei programmi futuri. Tra questi potrebbe esserci anche la proposta di Claudio Lotito di ridurre a due le promozioni dalla Serie B alla A, ma su questo tema sembrerebbe esserci grossa perplessità da parte dell’intera cadetteria.

Proprio lo stesso Lugaresi ha inviato ai club di B, al vicepresidente della Lega Andrea Corradino e al dg Paolo Bedin, una lettera nella quale annuncia la volontà di non votare i due candidati alla presidenza, Salvatore Gualtieri e Claudio Lotito, dopo le dimissioni di Andrea Abodi: “La lettera che ho scritto – ha spiegato il presidente del Cesena – riguarda la mia visione sul futuro della Lega di B, ma non è un’autocandidatura, perché io non sono un candidato”. Nella lettera aperta Lugaresi spiega il motivo per il quale ha scelto di non appoggiare Gualtieri e Lotito.

Sul programma del patron della Lazio, il punto che non convince Lugaresi è legato alla proposta sulla riforma dei campionati: “Solo a voce mi ha detto che questa prevedrebbe due promozioni dalla B alla A e due retrocessioni secche dalla A alla B. Il nostro campionato è il più spettacolare e incerto nel panorama nazionale e ha uno straordinario appeal. Con due promozioni secche si perderebbe questo, con il rischio che gli scommettitori possano intrufolarsi più facilmente”. Inoltre Lugaresi ha spiegato che non parteciperà all’assemblea elettiva, auspicando che questa sia spostata con convocazione in precedenza di una non elettiva, prevista per il 9 maggio, quando per procedere con la nomina del presidente servirà innanzitutto raggiungere un quorum di 15 club aventi diritto al voto sui 22.

Fonte SannioSport.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.