Battipaglia: inaugurato il nuovo reparto di Rianimazione in ospedale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Presidente della Giunta Regionale della Campania on. Vincenzo De Luca ha inaugurato, questa mattina, il rinnovato reparto di Rianimazione dell’ospedale Santa Maria della Speranza accompagnato dalla sindaca Cecilia Francese, con al seguito alcuni consiglieri comunali di maggioranza (Pino Bovi, Rossella Speranza, Pietro Cerullo e Giuseppe Salvatore) e alla presenza del direttore generale dell’Asl di Salerno Antonio Giordano, con il direttore sanitario Mario Minervini e con la presenza di sindaci e amministratori dei comuni dell’ambito sanitario e di rappresentanti istituzionali regionali. Il nuovo reparto di Rianimazione, come sempre diretto dal dottore Raffaele D’Amato, prevede una capienza di posti letto di sei unità più due unità pediatriche.

Il Presidente ha effettuato la visita alle nuove strutture ospedaliere e si è complimentato con il personale del presidio sanitario annunciando l’imminente assunzione di 2400 unità da impiegare in tutti gli ospedali campani.

«Il reparto di Rianimazione, guidato dall’amico D’Amato che è un grande professionista, è sempre stato un fiore all’occhiello del nostro ospedale grazie all’impegno e alla professionalità di tutto il personale impiegato – afferma la sindaca Cecilia Francese -. E’ un reparto che andava potenziato.

Io però chiedo al Presidente e al direttore generale Asl il potenziamento anche del Pronto Soccorso. E’ un presidio che è posizionato accanto all’autostrada e, soprattutto d’estate, si registrano tantissimi accessi e vi è la necessità di avere più medici e più personale per far fronte a queste emergenze. Questo è l’inizio di una lunga e nuova collaborazione con la Regione Campania».

«In primo luogo voglio fare l’augurio di buon lavoro a tutto il personale di questo ospedale che è uno dei più importanti della Campania – dice il Presidente Vincenzo De Luca -. Oggi dimostriamo ancora una volta la nostra attenzione verso questo ospedale.

Oggi inauguriamo un n uovo reparto di Rianimazione che ha previsto un investimento non enorme ma di grande qualità. Devo dire che avete anche una grande responsabilità perché questo è l’unico ospedale dove abbiamo anche una rianimazione pediatrica. Non l’abbiamo in nessuna altra realtà della provincia di Salerno.

E’ un riconoscimento. Siamo nel pieno di un lavoro immenso per la riorganizzazione della sanità in Campania. Abbiamo avuto anni difficili in cui abbiamo fatto soltanto operazioni contabili. Negli ultimi anni abbiamo perduto oltre 12 mila dipendenti nella sanità pubblica e questo non poteva non avere una ricaduta negativa sui servizi e sui livelli essenziali di assistenza. Dobbiamo quindi migliorare la qualità dei servizi. Abbiamo avuto l’autorizzazione a nuove assunzioni per 2400 unità. Il nostro obiettivo è quello di diventare, entro due anni, dobbiamo la prima sanità in Italia».

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.