Sociale: tour in Campania per la madre del governatore di New York 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Tour in Campania, tra Salerno e Napoli, per Matilda Cuomo, madre del Governatore dello Stato di New York, Andrew, e moglie dell’ex governatore Mario, per promuovere l’importanza dell’attività educativa contro bullismo, cyberbullismo e dispersione scolastica. La first lady dello stato di New York è attesa alla premiazione del “Mario Cuomo Award”, premio in memoria al marito Mario, ex Governatore dello Stato di New York. L’arrivo in Italia della mente di Mentoring che con la sua opera quotidiana ha portato al reinserimento sociale di oltre 10 mila ragazzi, è previsto per il 25 maggio, – come riportato dall’Agenzia ANSA
Nel Belpaese fino al primo giugno. Previsti una serie di incontri con istituzioni pubbliche e private per sensibilizzare e trovare sponde sul modello “one to one” – un mentore per ogni ragazzo che abbandona la scuola oppure cede a violenze e dipendenze – ideato da Matilda Cuomo oltre 30 anni fa e che ispira da quasi 20 l’attività di Mentoring USA-Italia, diretta da Sergio Cuomo.
Tra gli eventi che vedranno la presenza di Matilda Cuomo – preceduti il 25 maggio dalla partecipazione alla trasmissione televisiva I Fatti Vostri, Raidue ore 11, e dalla visita alla alla Getra, a Marcianise – il 26 maggio presso la sede della Camera di Commercio di Salerno, la cerimonia per la consegna del “Mario Cuomo Award”, onorificenza istituita in memoria all’ex Governatore dello Stato di New York, Mario, quest’anno assegnata al presidente di Confidustria, Vincenzo Boccia.
E la First Lady di una delle famiglie politiche più importanti degli Stati Uniti sarà presente a Salerno anche per la terza edizione di “The Person Who Changed My life“, appuntamento con personalità della politica, cultura, impresa (prevista la presenza del Governatore della Campania Vincenzo De Luca, assieme a Susanna Moccia, Andrea Prete, Paolo Scudieri e Bruno Venturini), che racconteranno l’incontro con la persona che ha cambiato la loro vita, contribuendo al loro successo umano e professionale, ispirato all’omonimo libro scritto dalla stessa Matilda Cuomo, con prefazione dell’ex Segretario di Stato statunitense e candidato alla Casa Bianca per i Democratici, Hillary Clinton.
Gli eventi sono promossi e organizzati da Mentoring USA-Italia, in collaborazione con il Comitato Europeo pro Andrew Cuomo, presieduto da Sergio Cuomo e Alfonso Ruffo. Sempre a Salerno Matilda Cuomo riceverà un riconoscimento durante l’incontro con il sindaco Vincenzo Napoli per l’impegno di Mentoring e farà visita all’istituto scolastico comprensivo Gonzaga di Eboli. Venerdì 27 è in programma a Napoli l’incontro tra Matilda Cuomo e il cardinale di Napoli Crescenzio Sepe, con Mentoring-USA-Italia che nel 2012 siglava un protocollo d’intesa con la Curia per sviluppare strategie di contrasto al disagio giovanile.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Vediamo quando finisce questo debito di riconoscimento che dura da 70 anni.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.