I fatti del giorno: sabato 17 giugno 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
INCENDIO GRENFELL TOWER, UFFICIALE MORTE GLORIA E MARCO
RABBIA GENTE CONTRO MAY, CORBYN GUIDA PROTESTA LABURISTA

E’ arrivata l’ufficialita’ della morte di Gloria Trevisan e
Marco Gottardi, i due giovani veneti coinvolti a Londra nel rogo
della Grenfell Tower. A comunicarla l’avvocato della famiglia
Trevisan, contattato dalla Farnesina. La stima dei morti sale ad
almeno 70 e il conteggio non e’ definitivo. A Londra si alzano
ora le proteste. Il governo di Theresa May e’ sotto il tiro
d’una piazza infuriata che ha urlato ”Vergognati, codarda!”
alla premier ieri quando si e’ presentata fra la gente del
quartiere colpito. Le famiglie delle vittime hanno accolto
invece con rispetto la regina, arrivata in visita in mattinata
con il nipote William. Intanto i laburisti cercano di dare anche
un volto politico alla protesta, con una manifestazione davanti
a Westminster. A condurre la battaglia, con Corbyn, si ritrova
il sindaco di Londra, Sadiq Khan, figlio d’immigrati e musulmano
come non poche delle vittime della Grenfell Tower.
—.

RUSSIAGATE, TRUMP AMMETTE PER PRIMA VOLTA DI ESSERE INDAGATO
PRESIDENTE ANNUNCIA A MIAMI CANCELLAZIONE ACCORDO CON CUBA

Donald Trump e’ indagato dal procuratore speciale Robert Mueller
che coordina le indagini sul Russiagate. Mueller vuole capire se
il presidente americano abbia tentato di ostacolare la giustizia
licenziando il capo dell’Fbi James Comey. E’ lo stesso tycoon ad
ammettere per la prima volta e pubblicamente di essere oggetto
di indagine. Lo fa con un tweet in cui si scaglia contro i
responsabili di quella che torna a definire ”una caccia alle
streghe”. Mueller starebbe ora indagando anche sugli affari del
genero e consigliere di Trump Jared Kushner. Nel mirino degli
investigatori tutte le transazioni finanziarie e le operazioni
imprenditoriali. A Miami Trump annuncia la cancellazione
dell’accordo siglato da Barack Obama con Cuba e definisce il
regime dell’Avana ”brutale”.
—.

MORTO A 87 ANNI HELMUTH KOHL, EX CANCELLIERE TEDESCO CDU
A LUI SI DEVE CAPOLAVORO POLITICO RIUNIFICAZIONE TEDESCA

E’ morto a 87 anni nella sua casa di Ludwigshafen Helmut Kohl,
ex cancelliere tedesco della Cdu dal 1982 al 1988. ”Gigante”
della storia europea e occidentale, a lui si deve il capolavoro
politico della riunificazione tedesca. Senza di lui, ha
ricordato il presidente della Commissione europea Jean-Claude
Junker, ”l’euro non ci sarebbe stato”. Fu Kohl infatti a
rinunciare alla forza del marco tedesco. Omaggi sono giunti da
tutti i leader mondiali. Angela Merkel, l’ex pupilla che lo
””pugnalo”’ quando esplose lo scandalo dei fondi pubblici
della Cdu e prese la guida del partito, lo ha definito ”grande
tedesco e grande europeo”.
—.

VENERDI’ NERO IN MOLTE CITTA’ ITALIA PER SCIOPERO TRASPORTI
DELRIO, ADESIONE MOLTO BASSA. BOTTA E RISPOSTA RENZI-RAGGI

Ennesimo venerdi” nero in tante citta’ italiane per lo sciopero
dei trasporti indetto per l’intera giornata da alcuni sindacati
autonomi e di base. ”E’ uno sciopero che ha avuto un’adesione
molto bassa che pero’ ci dice che il Paese non vuol rimanere
ostaggio di una minoranza” ha commentato il ministro dei
Trasporti Graziano Delrio. Il segretario del Pd Matteo Renzi ha
lanciato una frecciata alla sindaca di Roma, Virginia Raggi:
”Se c’e’ chi sogna le funivia faccia pure, ma nel frattempo
c’e’ da mandare avanti le citta”’ ”Io penso alla funivia? Io
penso a tutto” ha replicato la prima cittadina.
—.

DOPO GRILLO SU IMMIGRAZIONE SALVINI APRE AD ALLEANZA CON M5S
VERTICI PENTASTELLATI PRUDENTI. FICO, DISTANZA SIDERALE

La prospettiva di un’alleanza Lega-Cinque Stelle continua ad
animare il dibattito all’interno del Movimento. Sulla scia della
presa di posizione di Beppe Grillo sull’immigrazione, e’ il
leader della Lega Matteo Salvini ad aprire ad un’alleanza con i
pentastellati, a poche ore dal durissimo scontro tra M5S e
Repubblica sul presunto colloquio tra Davide Casaleggio e lo
stesso Salvini. Il tema, precisa il leader della Lega, si
proporra’ solo il 26 giugno, ovvero il giorno dopo i
ballottaggi. I vertici Cinque Stelle restano prudenti, l’ala
ortodossa si esprime invece attraverso Roberto Fico, che ricorda
a Salvini la ”distanza siderale di visioni, idee, contenuti”
tra Lega e Movimento.
—.

ISIS RIVENDICA PRIMO ATTACCO A GERUSALEMME, MORTA SOLDATESSA
‘GIALLO’ SU BAGHDADI, NON CONFERMATA MORTE IN RAID RUSSO

L’Isis ha rivendicato il suo primo attacco coordinato a
Gerusalemme, identificando gli assalitori. Lo ha scritto su
Twitter Rita Katz, direttrice del Site, il sito che monitora le
attivita’ dei jihadisti sul web. Nell’attacco, compiuto in due
distinti luoghi di Gerusalemme da parte di tre palestinesi della
Cisgiordania, e’ stata uccisa una poliziotta israeliana di 22
anni. I tre palestinesi sono stati a loro volta uccisi dalle
forze di sicurezza. Intanto e’ ”giallo” sulla sorte del
”califfo” dell’Isis Abu Bakr al Baghdadi. Sarebbe stato ucciso
in un raid russo, secondo quanto afferma il ministero della
Difesa di Mosca. La notizia non e’ pero’ confermata ne’ dalla
Coalizione internazionale a guida Usa, ne’ da fonti sul terreno,
e nemmeno da altre istituzioni russe. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.