Salerno: ciclista travolto da uno scooter in pieno centro, è in Ospedale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Ciclista viene investito da uno scooter mentre attraversa sulle strisce pedonali su Corso Vittorio Emanuele. L’incidente si è registrato nella serata di venerdì intorno alle ore 21:30 all’incrocio semaforico tra il Corso e Via dei Principati. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che il giovane in sella alla bici avrebbe attraversato quando è stato travolto da uno scooter. Il conducente del mezzo si è fermato, prestando soccorso al malcapitato ciclista ed attendendo l’arrivo dei soccorsi. Sul posto i volontari dell’Humanitas che hanno prestato le prime cure al giovane trasferito poi all’Ospedale Ruggi per gli accertamenti del caso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Mah, da come è raccontato qui, il ciclista avrebbe il torto (e lo dico da ciclista appassionato) di aver attraversato la strada sulle strisce pedonali in sella alla sua bici. Forse è poco noto che, essendo le strisce dette “pedonali”, si attraversa la strada con la bici di fianco e non SULLA bici! Nessuno lo vuole capire. Comunque il motociclista avrebbe dovuto rallentare in prossimità dell’attraversamento e, soprattutto, prestare soccorso all’investito. Ma oramai siamo nella giungla e le strade sono terreno di caccia per i più arroganti e maleducati!

  2. chi ha un mezzo deve sempre stare attento auto o moto è un arma, in più stava sulle strisce. quindi che torto avrebbe?

  3. Il fatto che fosse un cicliesta non c’entra molto, avrebbe preso allo stesso modo una mamma con carrozzina.

  4. Luigi Ateniese, non tutte le aree che chiami pedonali sono pedonali, ma sono promiscue, non è un dettaglio; vedi le ZTL, zone a TRAFFICO limitato appunto, non assente. Poi, premesso che da ciclista ho più volte litigato con quel genere di “persone in bicicletta” (non ciclisti), le quali agiscono in modo assolutamente sbagliato, c’è da dire che i pedoni non hanno nessuna attenzione verso le bici, ma solo avversione. Basta vedere quante volte attraversano a piedi o camminano con le spalle al traffico magari parlando o scrivendo al cellulare.

    Ignoto, concordo, e aggiungo che il problema nell’attraversare in bici sulle strisce sta soprattutto nella velocità e nell’accesso all’attraversamento, il quale avviene in modo più improvviso rispetto al pedone (il quale è comunque tenuto a controllare che gli venga data la precedenza sulle strisce, non è che può buttarsi ciecamente su di esse come se fossero un canale esclusivo!)

    08:15, dipende molto da come il ciclista ha impegnato le strisce, se era fermo prima di passare oppure in velocità.. ma come detto prima, questo è un errore comunissimo anche tra i pedoni.

  5. Cittadino Di Questa Citta, il codice prevede che possano circolare al massimo in due affiancati, dove la strada lo consente; però c’è da dire che lo stesso codice prevede che le auto passino almeno ad un metro di distanza dai ciclisti, quindi applichiamolo tutto il codice, non solo quello che ci interessa.
    Comunque è un commento dal quale traspare quello che dicevo prima: l’avversione alle biciclette.. quindi poi non vi lamentate del traffico, incidenti mortali in auto o moto, e via dicendo. Sul lungomare, fermo restando che quelli che fanno slalom tra pedoni sono insopportabili, c’è da dire che gli stessi pedoni non guardano dove vanno, e quella non è un’area esclusivamente pedonale, non c’è nessun divieto in tal senso. Ma datevi una calmata con questa avversione alle bici! preferite essere investiti da moto auto o camion? dopotutto anche se dovesse capitare un incidente cn una bici i danni sarebbero ben minori se non nulli, rispetto ad auto, bus e moto; quindi sarebbe ora di smetterla con questa bicifobia, pur condannando gli eccessi da parte di alcuni cosiddetti ciclisti.

  6. Ateniese: ok, ma io ho scritto “ho più volte litigato” e “agiscono in modo assolutamente sbagliato”, non mi pare di aver difeso nessuna delle illegalità da te citate come tali. Anzi. Ma ho detto e ribadisco che non ci sono cittadini inermi, o per lo meno non lo sono quei pedoni che camminano a testa bassa scrivendo al telefono e che fanno anche incidenti con i pali della luce! come pure quelli che ti passano a pochi centimetri con l’auto o moto.. o oltrepassano la striscia bianca centrale.. giusto per esempio

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.