Salerno: la Municipale sequestra pizzeria abusiva al Parco del Mercatello

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Nella serata di giovedì 3 agosto personale del Nucleo Annonario della Polizia Municipale, dei NAS Salerno, dell’Asl e della vigilanza urbanistica hanno effettuato un sopralluogo congiunto all’interno del Parco del Mercatello per la verifica delle attività svolte sul posto. Il controllo ha consentito di riscontrare l’apertura di una pizzeria sprovvista di autorizzazione, il cui gestore è stato sanzionato con un verbale di 5000 euro. L’Asl ha provveduto, inoltre, alla chiusura del locale per carenze igienico sanitarie. Sono stati, infine, sottoposti a sequestro penale due manufatti sprovvisti di titoli edilizi, uno di 80 mq adibito a sala ricettiva e uno di 9 mq adibito a deposito.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. E i chioschi improvvisati dei pullangari in città, tutto bene con l’igiene, le autorizzazioni, ecc?

  2. io mi domando e dico : ma come mai se ne sono accorti solo ora, sono più meno 2 anni che questa pizzeria ambulante esercita in questo parco. sono trascorsi alcuni decenni da quando l’attuale governatore della campania si beava con le sue affermazioni tipo nel parco faremo il mercato dei fiori, ristoranti, piscine è finanche campi di tennis. visto che tutto tace il pizzaiolo a pensato di sopperire almeno per la pizzeria

  3. Io mi domando e dico : ci sono cartelli ovunque che non bisogna giocare a pallone, non bisogna introdurre cani e non bisogna entrare con bici e ciclomotori. Tutti a giocare a pallone, a girare coi cani e impennare in bici. I controlli non ci sono e non ci saranno ma sti cazzi di genitori dove sono? Io massacrerei primo loro e poi calci in culo ai figli. Mi dispiace solo per i cani che non hanno colpa… calci in culo ai padroni dei cani.

  4. che vergogna solo nel sud italia e nel sudeuropa succedono ste cose!! tra l’ atro questa pizzeria ambulante era vicino ad un palchetto dove facevano delle serate di tango!! spero di non aver mangiato pizze avariate e birre scadute!!!

  5. La sfortuna del pizzaiolo e di quelli che ci lavoravano e quella di essere Salernitani ma se lavoravano a lungomare per terra su di un tappeto potevano stare 100 anni al loro posto senza nessun problema.

  6. Se l’attività la metteva sul lungomare tra 100 venditori abusivi africani e 100 venditori bengalesi, stai sicuro che scendevano a sanzionare solo lui.
    È giusto che si sanzioni il pizzaiolo, ma siamo ormai al ridicolo!
    Quasi conviene farsi la nazionalità di uno stato africano, così si ritorna in Italia è un posto da abusivo intoccabile a Salerno non si nega a nessuno.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.