La Fondazione Alario punta sui giovani: al via “English for Tourism”,

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Fondazione Alario per Elea-Velia, ente capofila del Polo tecnico-professionale per il turismo e lo sviluppo agroambientale nella provincia di Salerno, organizza 2 edizioni di un corso gratuito di inglese tecnico per il settore turistico.

Destinatari gli studenti delle classi III, IV e V degli Istituti professionali e tecnici, e i giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni, per un totale di 20 allievi ad edizione.

 

Ciascuna edizione del percorso formativo avrà la durata complessiva di 80 ore, suddivise in 42 di teoria e 38 di action learning, con docenti specializzati e madrelingua. Le lezioni si svolgeranno nei mesi di ottobre e novembre, per tre giornate a settimana da 4 ore, presso la sede della Fondazione Alario in Ascea.

 

Al termine del percorso, per gli allievi che hanno frequentato almeno l’80% delle lezioni, è previsto il rilascio di attestazione delle competenze acquisite e la loro certificazione con esame Trinity College London per i livelli A2, B1 o B2 del Common European Framework of Reference for Languages (Quadro di Riferimento Europeo per le lingue straniere).

 

Gli interessati devono far pervenire la domanda di partecipazione – scaricabile sui siti www.fondazionealario.it e www.polo49campania.it – entro il 9 ottobre 2017, presso la sede della Fondazione Alario, viale Parmenide fraz. Marina, Ascea (SA).

 

Il Polo tecnico-professionale per il turismo e lo sviluppo agroambientale nella provincia di Salerno si inserisce nell’ambito della strategia della Regione Campania con delibera n. 83 del 14 Marzo 2013 (pubblicata sul BURC n. 22 del 29/04/2013) finalizzata al potenziamento dell’istruzione e formazione professionale, che ha dato il via ad una retedi Poli tecnico-professionali in Campania.

 

Il partenariato – composto da 36 soggetti, tra Istituti scolastici, enti di formazione ed imprese appartenenti alle quattro aree provinciali del Cilento, Agro-nocerino, Costiera Amalfitana e Piana del Sele – è stato costituito con l’obiettivo di generare un sistema integrato tra istruzione, formazione, lavoro, ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico, nella filiera tra i comparti agroalimentare, enogastronomico, turismo e beni culturali, aggregati nell’ottica della unitaria gestione dei flussi turistici e della creazione di una catena dell’accoglienza.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.