Sanità: troppi parti cesarei, controlli Regione Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
In relazione al problema dell’eccesso di parti cesarei primari, la Regione Campania ha deciso di “procedere alla revoca degli accreditamenti per le strutture che si discostano in maniera abnorme dalla media nazionale e regionale”. E’ quanto si legge in una nota.

“A tal fine è partita stamattina l’attività di verifica e controllo. Si comincia dalle strutture, private e pubbliche, a più forte scostamento dalle medie – prosegue la nota – Si chiederà, nelle prossime ore, la documentazione giustificativa alle seguenti strutture accreditate “San Paolo” Aversa, Ospedale Internazionale (Napoli), Clinica Sanatrix (Napoli)”.

Quanto ale strutture pubbliche sono invece l’ospedale di Sessa Aurunca, di Vallo della Lucania e di Battipaglia. Si rileva, nel complesso, un recupero forte dell'”anomalia” parti cesarei (circa 20% in meno).(

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.