Stop Luci, danno da 20 milioni: Confcommercio contro Blachere Illumination

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
La Confcommercio Provincia di Salerno ha conferito stamani, mandato all’Avv. Maria Maddalena Gaeta, di agire contro la “Blachere Illumination” per ottenere il risarcimento, stimato ad oggi, in circa 20 milioni di euro, per i danni già causati alle  strutture salernitane. Ciò a seguito degli allarmismi e delle incaute condotte di diffusione di notizie che hanno già causato le disdette di prenotazione alberghiere e di strutture extra alberghiere da parte del movimento turistico disinteressato dal venir meno dell’evento. Ad oggi, sembrerebbe addirittura non depositato alcun ricorso da parte della società francese, mentre già grave è  il danno prodotto  all’economia locale che nell’evento “Luci d’Artista” trova un momento di grande crescita da anni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. RAGGIUNTO OBIETTIVO!!!! I De Luca hanno scatenato la bagarre ed ora sono tutti contro la societa’ francese, tutti sono dalla parte delle porcherie che si fanno in questa citta’! Abbiamo un futuro assicurato. Dittatura per i prossimi 30 anni. NON VI LAMENTATE DI PAGARE LE TASSE COMUNALI PIU’ ALTE d’ITALIA.

  2. Finalmente qualcuno che fa i fatti.
    E cosa diranno i vari commentatori da bar che sputano su tutto e su tutti.
    Questa è la dimostrazione di quanto tutti i commenti diffamatori nei confronti delle luci d’artista siano solo manipolazione delle masse contro chi fa ed ha sempre fatto per Salerno.
    Ricordate che Confcommercio come indicato all’Art. 2 del proprio statuto : “costituisce – con particolare riferimento ai soggetti economici, imprenditoriali e professionali orientati alla produzione, organizzazione ed erogazione di servizi alle persone ed alle imprese, alle comunità ed al sistema economico e sociale più ampio – il sistema di rappresentanza generale e unitario delle imprese, delle attività professionali e dei lavoratori autonomi che si riconoscono – in particolare nei settori della distribuzione commerciale, del turismo, dei servizi, dei trasporti e della logistica – nei valori del mercato e della concorrenza, della responsabilità sociale dell’attività d’impresa e del servizio reso ai cittadini, ai consumatori e agli utenti.”
    Non si muove quindi negli interessi delle singole tipologie di attività aziendali ma del commercio e turismo tutto pertanto non cominciate a dire che protegge Alberghi e ristoranti ecc..

    La speranza che Salerno possa continuare a splendere nel mondo grazie a Luci d’artista non è persa.

  3. Contro la giunta comunale che indice il bando di concorso in ritardo a giugno 2017 nessuno dice nulla?

  4. CERTO LA DELUCAFOBIA E’ ORMAI IL MOTIVO CONDUTTORE DI OGNI COMMENTO A QUALSIASI EVENTO.

  5. ma come si spiega! prima tutti i commercianti si lamentavano che con le luci d’artista il commercio non andava bene per il troppo caos, oggi stimano 20 milioni di danni se non si accendono. se la magistratura reputa che la gara è stata fatta con tutti i crismi della legalità vuol dire che i ricorrenti pagheranno i danni economici causati.

  6. La verità l’ha detta una persona galantuomo e competente come l’Avv. Cammarota: «Il vero vulnus è il ritardo con cui è stato pubblicato il bando di gara. Se fosse stato fatto tre o quattro mesi prima, questo sarebbe successo tre o quattro mesi prima e la situazione si sarebbe potuta gestire meglio». Nella migliore delle ipotesi siamo in mano a dilettanti allo sbaraglio o peggio ancora perchè poi non si capisce come l’Iren che compartecipa nella Salerno Energia società comunale abbia potuto partecipare al bando nonostante l’evidente conflitto d’interessi. La loro unica preoccupazione è la permanenza con l’attack sulle poltrone che contano e che fanno danni incredibili alla città di Salerno, ma tant’è li hanno eletti e dobbiamo tenerceli, ma poi non lamentiamoci……….

  7. Cari usuali rosicanti strepitanti leoni da tastiera, considerate che buona parte della città ci campa di turismo.

    Tanto la vostra singola cifra percentuale non ve la tocca nessuno.

  8. Se colpa c’è è del comune che ha sbagliato a fare il bando. Manco questo sanno fare e io pago

  9. Oramai la frittata è fatta!
    Le disdette stanno arrivando a iosa e le mete diventano Bolzano e Merano.
    Grazie Napoli con la sua Giunta, grazie per la vostra inettitudine, avete rotto un giocattolo più grande di voi.

  10. Si tratta a mio avviso e per quanto scritto nell’articolo di un ricorso totalmente e palesemente campato in aria. L’esercizio di un diritto (fare ricorso da parte dell’azienda francese) non può mai essere fonte di danno, a meno che non si tratti di azione del tutto avventata, cosa che nel caso di specie non è di sicuro per più d’una ragione giuridica che non sto qui a spiegare.
    A chi giova il ricorso di Confcommercio? Intelligenti pauca

  11. Non scherziamo ormai ci campano attività commerciali alberghi e le centinaia di B&B spuntati come funghi .
    Rosiconi del cavolo tacete a Salerno c’è turismo tutto L anno , qualcuno ne beneficerà porca miseria

  12. Perche’ quelli che per anni sono stati contrari alle luci e per un po di visibilita’ si vanno a fare le foto dietro a De Luca adesso non attaccano le categorie di commercianti, albergatori, ristoratori ecc. ecc. per qualche persona si scrive opposizione ma si legge vitalizio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.