I fatti del giorno: sabato 14 ottobre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
PD COMPIE 10 ANNI. GELO DI PARISI, ‘LUTTO DOPO IL ROSATELLUM’
RENZI, E’ ARGINE A ESTREMISMI E COMUNITA’ SENZA PADRONI

Il Pd celebra oggi al teatro Eliseo di Roma i suoi 10 anni, con
una festa su cui pesano le spaccature sulla legge elettorale e
l’assenza annunciata di Romano Prodi. IL suo ex braccio destro
Arturo Parisi parla di un “lutto” dopo il Rosatellum. Matteo
Renzi rivendica nuovamente in serata il ruolo del suo partito:
“Il Pd è oggi l’argine più forte all’estremismo delle destre e
al populismo a 5 stelle”. Unico partito “senza padrone”, dice,
“una comunità in cui tutti possono sentirsi a casa e nessuno è
padrone”. Per D’Alema il Rosatellum “allunga la distanza tra noi
e il Pd” già segnata da iniziative come Jobs act e Buona scuola.
—.

DOPO SI’ A DECRETO FISCALE LUNEDI’ VIA A LEGGE DI BILANCIO
SINDACATI IN PIAZZA PER DIFENDERE PENSIONI, LAVORO, SVILUPPO

Approvato dal governo il decreto fiscale, il governo guarda già
alla legge di Bilancio che sarà lunedì all’esame del Consiglio
dei ministri. “Manovra efficace”, la definisce il ministro
Padoan, “asset messi in sicurezza” aggiunge Calenda, mentre
Cgil, Cisl e Uil hanno indetto per oggi manifestazioni e presidi
per sollecitare una maggiore attenzione su pensioni, lavoro e
sviluppo. Oltre alla rottamazione delle cartelle fiscali
pendenti, il decreto fiscale comprende una norma contro le
scalate ostili e la proroga del prestito ponte per Alitalia. In
questo fine settimana le ultime messe a punto in vista della
pubblicazione in Gazzetta ufficiale di lunedì.
—.

LAZIO: ZINGARETTI PRONTO AL BIS, “SONO IN CAMPO PER 2018”
OGGI GRILLO VICINO ROMA PER ANNUNCIO CANDIDATO M5S

E anche le elezioni regionali del Lazio del 2018 diventano
terreno di scontro politico ai più alti livelli: il governatore
uscente Nicola Zingaretti ha confermato la sua ricandidatura, in
attesa dell’annuncio degli avversari e di un chiarimento sulle
norme elettorali. I Cinquestelle hanno celebrato le loro
‘regionarie’ nel corso della settimana e scioglieranno la
riserva oggi nel corso di una iniziativa a Marino, vicino Roma,
con Beppe Grillo; favorita dovrebbe essere Roberta Lombardi.
Ancora nulla di deciso in casa centrodestra.
—.

ESTRADIZIONE BATTISTI CONGELATA FINO A PARERE ALTA CORTE
ATTESO PER IL 24 OTTOBRE. MINISTRO BRASILE,HA TRADITO FIDUCIA

L’ estradizione dell’ex terrorista dei Pac Cesare Battisti, che
sembrava più vicina dopo la revoca dello status di rifugiato,
subisce un nuovo stop. Luis Fux, membro del Supremo Tribunale
Federale, gli ha concesso una misura cautelare che blocca di
fatto ogni possibilità di estradarlo fino al 24 ottobre, data in
cui la Suprema Corte brasiliana si riunirà per decidere
sull’habeas corpus richiesto dagli avvocati dell’ex terrorista.
Ieri il ministro della Giustizia brasiliano Torquato Jardim,
aveva accusato Battisti di aver “rotto il rapporto di fiducia”
con il Paese sudamericano.
—.

TRUMP ATTACCA L’IRAN, ‘REGIME FANATICO, NUOVE SANZIONI’
ROHANI, ‘NON PUÒ FARE QUELLO CHE VUOLE’. E INVITA MACRON

Donald Trump respinge l’accordo sul nucleare iraniano, ma
l’Europa difende l’intesa e l’asse con Rohani, e la sua resta
una protesta isolata. ‘A Teheran c’è un regime fanatico. Non
possiamo certificare l’accordo sul nucleare’, dice e annuncia
che con gli alleati gli Usa puntano a ‘nuove sanzioni’. Teheran
replica: ‘Se gli Stati Uniti lasciano, lo faremo anche noi’.
“Trump non può fare quello che vuole” – ha detto il presidente
iraniano Rohani in tv. Mosca e l’Ue difendono l’intesa. Lunga
telefonata tra Rohani e Macron, invitato in Iran. Nelle prossime
settimane il ministro degli Esteri francese sarà a Teheran.
—.

CALIFORNIA: SALE A 35 BILANCIO VITTIME INCENDI
90 MILA EVACUATI. A SAN FRANCISCO ALLARME INQUINAMENTO

Continua a salire il numero delle vittime degli incendi nel Nord
della California: l’ultimo bilancio è di 35 morti, il più alto
in una settimana di incendi nella storia dello Stato. E sono
circa 90 mila le persone costrette a lasciare le proprie
abitazioni a causa delle fiamme che minacciano vaste aree. E, a
causa degli incendi, a San Francisco è allarme inquinamento
dell’aria.
—.

MONITO FMI ALL’ITALIA, SU DEBITO È L’ORA DI AGIRE
DRAGHI, RIPRESA DECISA MA SERVE POLITICA ACCOMODANTE

L’Italia deve agire sull’elevato debito pubblico e deve farlo
ora, approfittando della ripresa economica. E’ il monito del
Fondo Monetario Internazionale, che invita Roma ad agire e a
farlo ora affrontando quella che definisce una ”grande sfida”.
A certificare una ripresa ”decisa e ampia” in Europa è anche
il presidente della Bce Mario Draghi, che però mette in evidenza
come una ”politica monetaria accomodante resti necessaria”.
Padoan rassicura intanto la vigilanza della Bce affermando che
“è interesse dell’Italia uno smaltimento “rapido e ordinato” dei
crediti deteriorati presenti nei bilanci delle banche, i
cosiddetti npl, su cui preme anche l’Fmi.
—.

MOTO: GP GIAPPONE; LIBERE, COMANDA DOVIZIOSO, ROSSI SOLO 12/O
CALCIO, OGGI ANTICIPI SERIE A JUVE-LAZIO E ROMA-NAPOLI

Seconda giornata di qualificazioni al Gran Premio del Giappone.
Quella di ieri, condizionata dalla pioggia, ha visto segnare il
miglior tempo ad Andrea Dovizioso su Ducati davanti alla Honda
di Marc Marquez e all’ Aprilia di Aleix Espargaro. Solo
dodicesima la Yamaha di Valentino Rossi preceduto anche dal
compagno di scuderia Maverick Vinales. Per il calcio, stasera
gli anticipi di serie A Juve-Lazio e Roma-Napoli, in attesa del
derby milanese di domani. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.