Fiabe in musical: con il Segreto dell’Oceano al via “C’era una volta” al Delle Arti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Domeniche da trascorrere in famiglia e a teatro: il connubio è possibile. Dopo il grande successo delle edizioni precedenti riparte C’era una Volta, sesta edizione della rassegna di spettacoli per grandi e piccoli ideata dalla Compagnia dell’Arte, e realizzata con il sostegno del Teatro delle Arti. In cartellone sei date modello family show tutte da vivere e godere con mamma e papà. Il primo appuntamento è fissato per domenica 22 ottobre con “Il segreto dell’Oceano”, una storia antica, ambientata su una grande isola in mezzo al mare.

Lo spettacolo (60 minuti, atto unico) racconta di un paesino di pescatori, e di una dolce ragazza costretta a sfidare le sue angosce e quelle ormai radicate nella sua popolazione per affrontare il grande mare ed arrivare su altre isole. Terre dove vivono nuovi popoli e ci si addormenta guardando nuovi tramonti. Prima di salpare la protagonista intraprenderà anche un viaggio dentro se stessa, forse il più importante: dovrà crescere, affrontare i ricordi del passato che fanno male e feriscono.

Scena dopo scena (della Bottega San Lazzaro), il pubblico verrà trascinato nel magico mondo della fiaba che, tra l’allegria delle musiche e delle canzoni (interpretate dagli attori Renata Tafuri, Emanuela Tondini, Francesco Sommaripa, Vincenzo Triggiano, e Massimiliano Palumbo preparati dalla vocal coach Cristina Mazzaccaro) le scenografie digitali (di Marcello De Martino), le illustrazioni grafiche (di Davide De Crescenzo) e il dinamismo delle coreografie (di Fortuna Capasso e Davide Raimondo), diventa spettacolo. Tra gli attori Gaia Tortora, la più piccola protagonista. A riempire la scena i meravigliosi costumi realizzati dalla sartoria di Rosaria Casaburi e la costumeria firmata Scena Labarte.

Il segreto dell’Oceano è una produzione Compagnia dell’arte e vede la regia teatrale di Antonello Ronga. «Al centro del nostro interesse – spiega Ronga – ci sono i bambini ed i ragazzi. Sono loro i portatori della cultura: spettatori e sognatori di oggi, prima che, come si è soliti dire e sentire, di domani. Ed è ai loro sogni di oggi che ci proponiamo di dare vita, attingendo a piene mani dal tradizionale patrimonio letterario e teatrale, stravolto e rinnovato in spettacoli dal taglio fresco, divertente ed innovativo».

Al termine dello spettacolo i bimbi potranno incontrare i personaggi in costume, nel foyer del teatro per scattare una foto ricordo con i loro beniamini.

info utili Tre le repliche alle 11, 17 e 19:15. Ancora attiva la campagna abbonamenti per i sei spettacoli in cartellone (il prezzo del singolo biglietti è di 10 euro per il bambino, 12 per l’adulto) al costo di euro 100: la tessera consente l’ingresso di due persone  (il piccolo spettatore ed il suo accompagnatore). Telefono: 089 221807 – 320 2659282– www.teatrodellearti.com.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.