La Questura di Salerno rilancia il progetto SOS Sordi, rinnovo del protocollo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lunedì 30 ottobre prossimo, alle ore 10.00, presso la sala riunioni della Questura di Salerno, in Piazza Amendola, sarà sottoscritto dal Questore della Provincia di Salerno, Pasquale Errico, e dal Presidente della Sezione Provinciale di Salerno dell’Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi, Assunta Salzano, il rinnovo del protocollo d’intesa del progetto SOS Sordi, finalizzato a garantire, alle persone sorde, l’accesso ai servizi di emergenza, tramite applicazione per smartphone e tablet. La firma del protocollo avverrà nell’ambito della conferenza stampa, per illustrare i dettagli dell’accordo, che avrà durata triennale a decorrere dalla data di sottoscrizione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.