De Luca-shoc: «Tornerà la poliomielite» VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
De Luca-show, lunedì sera, nel Salone dei Marmi del Comune di Salerno. Il tema è l’autismo e l’applicazione della nuova – ed apprezzata – legge regionale in materia. Al Governatore tocca la chiusura. Prende la parole dopo aver ascoltato per oltre un’ora approfondimenti, richieste, analisi e discorsi. Rompe ogni protocollo e va subito alla sostanza.

“Sarebbe stata una tragedia se anche sulla cura dei disturbi dello spettro autistico avessimo riscontrato le stesse idiozie registrate per le vaccinazioni da parte di qualche imbecille ‘radical chic’ e che porteranno tra qualche anno ad avere di nuovo bambini con la poliomielite perché non vaccinati”.

Tra le numerose associazioni presenti (il Salone era pieno) cala il gelo. Moltissimi sono intimamente convinti della correlazione tra le vaccinazioni infantili e lo sviluppo dell’autismo che ha devastato le loro famiglie.

Ma tant’è e ci scappa pure un timido applauso. De Luca rincara: “Almeno per l’autismo non esistono comitati del No (no Tav, no Vax, no pippe…)”. La madre di un quindicenne prende la parola e gli chiede: “Quanto inciderà la legge di stabilità sull’applicazione della nuova legge regionale?”.

De Luca s’infervora: “Il mio obiettivo è portare la sanità campana a pagare in 20 giorni”. Le storture: “Se in un distretto la registrazione di una partita di medicinale si compila dopo sette mesi dall’arrivo significa che c’è gente non più abituata a lavorare. Il problema allora non è il flusso di cassa, i soldi ci sono, ma il groviglio amministrativo”.

Ancora: “Siamo obbligati ad accantonare un fondo rischi di 1,2 miliardi ogni anno in quanto abbiamo accumulato un contenzioso nel comparto sanità che è più grande di tutto quello della restante Italia. Soldi che dobbiamo scorporare dai 10,254 miliardi che riceviamo dal fondo nazionale e che, quindi, non possiamo destinare alle famiglie, ai bambini”.

Sull’informatizzazione: “Stiamo faticando a creare una rete informatica unica per tutta la sanità regionale. In precedenza ogni Asl aveva fatto una gara con società di consulenza diverse, ognuna delle quali aveva poi finito con il ricattarle con manutenzioni e servizi che mancavano.

Fatichiamo enormemente anche solo per riversare i dati di queste singole società. Ma andremo avanti: la qualità dell’assistenza alle famiglie che hanno problemi è uno dei caratteri distintivi dell’attuale Regioni Campania”.

Fonte e video La Denuncia.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. fonte OMS: nel 2016 i casi di polio nel mondo intero sono stati 37 e tutti in Pakistan, Afganistan e Nigeria. Inoltre sono documentati 5 casi di infezione a CAUSA del vaccino. Di cosa vuole parlare il medico De Luca? Ma non era quello che diceva che a parlare dovevano essere solo i medici? O forse intende dire che se si parla a favore dei vaccini possono farlo tutti, se contro solo i medici (i quali se poi parlano vengono radiati, giusto?)… senza vergogna proprio

  2. Vicie t è fatt viecchio!!! Ogni giorno spari caxxate sempre piu grandi e puntualmente vanno in contrasto con quanto affermi una settimana prima o giu di li! Perdi colpi.. Invece di andare scorrazzando (a spese nostre) vattene in un ospizio. E giusto per la cronaca le persone “disabituate a lavorare” all asl o all azienda ospedaliaera che dir si voglia ce le hai messe tu! O t si scurdat pur chest?

  3. La vera e unica rovina morale,economica e sociale di Salerno.
    Come tutte le schifose dittature prima o poi finirà…!!

  4. Da un pò di tempo avevo smesso di sostenere questo personaggetto…ora con questa stronzata della poliomelite – che da ignorante non conosce nulla in merito e non sa un cazzo del fatto che la poliomelite, se negli anni, da quando siamo polio free, ha colpito qualcuno è stato solo in seguito a vaccinazione e da arrogante quale è sempre stato continua ad offendere chiunque osi dire il contrario del suo pensiero (ma che bell’uomo di SINISTRA), senza rispettare migliaia di famiglie devastati dalle vaccinazioni – ora mi farà andare oltre

  5. Cominciano a manifestarsi le prime grandi crepe sul comparto Sanità gestito , ormai da qualche anno, da questo saltimbanco.
    Come al solto gestito come solo mirabilmente sa’ fare lui. Non ci ha capito una beata cippa e via con il solito spettaccolino di avanspettacolo sparando cretinate e scaricando responsabilita’ altrove.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.