Caso De Luca, Csm condanna giudice Scognamiglio a censura

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Sezione disciplinare del Csm ha condannato alla censura il giudice di Napoli Anna Scognamiglio, che era accusata di aver violato i suoi doveri per non essersi astenuta nel processo sull’applicazione della legge Severino al governatore della Campania Vincenzo De Luca. Scognamiglio è stata invece assolta dall’accusa di aver violato la riservatezza e di aver rivelato notizie riservate a suo marito, Guglielmo Manna, che concorreva per una nomina di vertice in una Asl della Campania.

La procura generale della Cassazione aveva chiesto la condanna a una sanzione più pesante, la perdita di un anno di anzianità, ritenendo Scognamiglio responsabile anche di aver rivelato al marito, Guglielmo Manna, informazioni che questi avrebbe utilizzato per “accreditare la possibilita’ di condizionare le decisioni della moglie e dei giudici del tribunale in favore di De Luca”.

Nella precedente udienza il suo rappresentante, Alfredo Viola, aveva definito di “particolare gravita’ “i fatti contestati al magistrato napoletano “perche’ dall’esito delle decisioni della Scognamiglio dipendeva l’eventualita’ di una nuova chiamata alle urne della popolazione dell’intera Campania”.

“Se sono colpevole, lo sono per aver vissuto per venti anni con un uomo che ha tradito la mia fiducia e quella della mia famiglia” si era difesa Scognamiglio, spiegando di non essersi astenuta perche’ non riteneva concrete le possibilita’ del marito di ottenere la nomina in Asl. Sulla vicenda e’ in corso a Roma anche un processo penale che vede tra gli imputati per induzione indebita Scognamiglio e il marito.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.