I fatti del giorno: venerdì 17 novembre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
MAFIA, E’ MORTO TOTO’ RIINA
BOSS CORLEONESE AVEVA 87 ANNI

E’ morto alle 3:37 nel reparto detenuti dell’ospedale di Parma
il boss mafioso Totò Riina. Ieri aveva compiuto 87 anni. Malato
da anni e operato due volte nelle scorse settimane, dopo
l’ultimo intervento era entrato in coma. Nonostante la
detenzione al 41 bis da 24 anni, per gli inquirenti Riina era
ancora il capo di Cosa nostra.
—.

IL PAPA APRE AL FINE VITA, LE CURE SI POSSONO SOSPENDERE
INVOCA UN SUPPLEMENTO DI SAGGEZZA. SENATORI A VITA: ORA LEGGE

Il papa apre sul fine vita: è moralmente lecito rinunciare
all’applicazione di mezzi terapeutici quando il loro impiego non
corrisponde alla proporzionalità delle cure, secondo Francesco.
E invoca “un supplemento di saggezza”. Ma legge è ferma a
Palazzo Madama. Appello dei senatori a vita: sia messa in
agenda.
—.

PADOAN: CONTI MIGLIORANO, CONFUSIONE INSOPPORTABILE
OK AL DECRETO FISCALE AL SENATO, SLITTA LA MANOVRA

“La finanza pubblica sta migliorando. La confusione tra fatti e
illazioni sta diventando insopportabile”: così Padoan. Via
libera intanto del Senato con la fiducia al decreto fiscale:
stretta su e-cig e stop bollette 28 a giorni. La manovra slitta
e sarà in aula il 27. Almaviva: il giudice del lavoro giudica
illegittimi i licenziamenti e ordina il reintegro per 153.
—.

VERONICA LARIO PERDE 1,4 MILIONI MENSILI, DEVE RESTITUIRNE 43
NON PERCEPIRÀ PIÙ L’ASSEGNO. ACCOLTA L’ISTANZA DI BERLUSCONI

Veronica Lario non ha diritto all’assegno di divorzio di 1,4
milioni al mese e dovrà restituire Berlusconi 43 milioni. Lo ha
deciso la Corte d’Appello di Milano, che ha accolto l’istanza
dell’ex premier d’applicare la sentenza sull’assegno di divorzio
della Cassazione per cui conta il criterio della autosufficienza
economica e non il tenore di vita goduto durante le nozze.
—.

MOLESTIE: BUFERA INVESTE ANCHE STALLONE, LUI NEGA
KEVIN SPACEY ACCUSATO ORA DA 20 UOMINI DEL TEATRO OLD VIC

Sylvester Stallone smentisce le informazioni secondo cui negli
anni ’80 a Las Vegas avrebbe costretto una 16enne a un rapporto
sessuale con lui e la sua guardia del corpo. “E’ una storia
ridicola e categoricamente falsa”, ha detto la sua portavoce.
Nuove accuse di molestie intanto contro Kevin Spacey, stavolta
da 20 uomini del teatro londinese Old Vic.
—.

CALCIO, DOMANI RIPARTE LA SERIE A: ROMA-LAZIO E NAPOLI-MILAN
ITALIA, BERLUSCONI: ‘DECIDA TAVECCHIO,ANCELLOTTI SAREBBE OK’

Dopo lo shock dell’eliminazione dai Mondiali, il calcio italiano
riparte domani con 2 big match, anticipi della 13ma di Serie A:
alle 18 il derby Roma-Lazio e alle 20:45 c’è Napoli-Milan. Su
Tavecchio interviene intanto anche Berlusconi: è stato eletto
democraticamente e va lasciato decidere a lui cosa fare.
“Ancelotti potrebbe essere giusto” come prossimo ct azzurro,
secondo l’ex presidente rossonero. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.