La rimozione di Cantone finisce al Tar, l’ex direttore del Ruggi passa all’attacco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’avvocato Nicola Cantone fa ricorso alla giustizia, per tutelare la sua immagine di professionista, difendere le sue ragioni in ogni sede opportuna, ottenere la permanenza del suo nominativo all’interno dell’elenco contenuto nell’albo dei direttori generali depositato presso la Regione Campania. E’ l’ennesima tappa che si consuma nella vicenda nata dalla revoca dell’incarico al manager dell’azienda ospedaliero-universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno.

Cantone ha lasciato il suo ufficio ormai una settimana fa, dopo una decisione-lampo della giunta regionale in ordine al presunto mancato possesso dei requisiti formali- in capo allo stesso Cantone- per ricoprire quell’incarico professionale. Il presupposto del ricorso presentato oggi sembrerebbe concentrarsi sulla contestazione totale dell’intera linea di condotta e della totalità della procedura seguita dalla direzione regionale per la sanità. Istruttoria fallace sin dalla radice, secondo i legali di Nicola Cantone, che nel ricorso confutano ogni elemento acquisito e gestito fino nel tempo fino alla formazione del parere che ha indotto la giunta regionale ad assumere la decisione di revocare Cantone.

D’altronde, è stato lo stesso presidente Vincenzo De Luca ad ammettere che la rimozione di Cantone è stata frutto della procedura seguita dalla direzione per la sanità. All’interno di questa procedura – più in particolare- secondo i legali di Cantone emergerebbero profili di irregolarità formali ora oggetto di contestazione nel ricorso. Irregolarità che- trasfuse nel parere- avrebbero condizionato la giunta della Campania la quale, in condizioni differenti, avrebbe forse preso decisioni diverse.
Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.