De Luca torna in sala ‘fritture pesce’, rivelò “Paese dementi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
“Questa è la sala in cui feci una battuta che ha rivelato quanto l’Italia sia un Paese di dementi”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania in avvio del suo intervento a un incontro del movimento politico Campania Libera che si svolge all’Hotel Ramada di Napoli, nella stessa sala in cui, nel corso della campagna per il referendum 2016, il governatore fece la famosa battuta sulle “fritture di pesce”.

De Luca ha ricordato l’episodio dicendo “vedo i giornalisti e quindi non posso fare battute, l’anno scorso feci una battutaccia che ha riempito le pagine dei giornali.

Non c’era entusiasmo quella sera nella campagna referendaria e vidi seduto in prima fila il mio amico sindaco di Agropoli (Franco Alfieri, attualmente anche capo staff del governatore, ndr) e tra amici ci sfottevamo, gli dissi vecchio marpione clientelare portali al ristorante, offri una frittura. Scatta l’indagine per voto di scambio, questo è un Paese in cui dobbiamo riaprire i manicomi”.

De Luca, la vera ‘destra europea’ sono io

“La vera espressione della destra europea sono io, se questa si caratterizza per senso dello stato, battaglia antiburocratica, semplificazione delle procedure, sostegno alle imprese, attenzione alla sicurezza. Si può lavorare bene con chi condivide il nostro sistema di lavoro”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, nel corso del suo intervento a una iniziativa di Campania Libera a Napoli.

De Luca, parlando della organizzazione di Campania Libera, movimento che lo sostiene e che è nato con le elezioni regionali 2015, ha spiegato che “non deve essere fatta di reduci e combattenti. Non vogliamo chi litiga con Pd, Psi, Pp, ma deve essere aperto ai ceti professionali, agli imprenditori, al volontariato, al cattolicesimo democratico, forze fresche.

Immagino così l’organizzazione di Campania Libera come movimento più strutturato”. De Luca ha sottolineato anche che “le divisioni interne ai partiti – ha detto – non seguono le linee degli schieramenti congressuali, le distinzioni vere sono tra donne e uomini liberi e quelli che liberi non sono, perché si preoccupano di essere i maggiordomi di qualcuno”.

Alla sollecitazione di Tommaso Casillo, capogruppo di Campania Libera in Consiglio Regionale, di impegnarsi nella campagna elettorale a Napoli per le prossime politiche, De Luca ha risposto, a margine: “Sono impegnato sempre – ha detto – credo che ci saranno anche delle belle figure impegnate a livello nazionale e credo che daranno un certo respiro alla campagna elettorale”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Megalomania ormai raggiunta al capolinea…..non si puo’…e no …non si puo’…intervenga chi di dovere……manco Napoleone …..ma stiamo scherzando……

  2. Per chi non lo sapesse:il pesce nel mare della Campania lo ha messo lui,senza di lui i campani il pesce non lo conoscevano.Ahahahahahah.

  3. veramente parlava di clientelismo ma ormai siamo così rimbecilliti che non vogliamo o facciamo finta di non sapere nemmeno il significato e le conseguenze sociali a cui porta il suo tanto acclamato clientelismo!!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.