L’Indomita maschile supera alla Senatore il Nola Volley con un convincente 3-0

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
INDOMITA SALERNO-NOLA VOLLEY 3-0

(25-20, 29-27, 25-23)

INDOMITA: Cafaro 2, Carratù, Citro 12, Manzo 10, Memoli 1, Morriello 1, Pagano 2, Polisciano 4, Rainone 10, Sabatino 4, Senatore 7, Capriolo (L), Petrosino (L2). All. Vitale

NOLA: Sepe, Acampora, De Falco, Nunziata, Ambrosio, Palumbo, Vaccaro, Sautariello, Aldarelli, Filosa, Iannotta (L). All. Di Francesco

Arbitro: Morena di Angri

 

Dopo due sconfitte consecutive, l’Indomita ritrova il sorriso, il gioco e soprattutto i tre punti. Alla palestra Senatore, infatti, capitan Morriello e compagni superano il Nola con un convincente 3-0 e riprendono la marcia verso le zone altissime della classifica. Una vittoria che potrebbe essere definita davvero di squadra, in quanto ciascun giocatore, anche chi è partito dalla panchina, ha dato il proprio contributo alla causa. Dai due centrali, Citro e Rainone davvero devastanti in attacco, a Sabatino, bravo nella parte finale del secondo set e al nuovo acquisto Polisciano, subito protagonista con quattro punti, giusto per citarne alcuni.  Nel complesso davvero una buona prestazione da parte di tutta l’Indomita scesa in campo a inizio match con Manzo opposto, Senatore e Memoli schiacciatori, Rainone e Citro centrali, Petrosino libero e capitan Morriello in regia. Il primo set è davvero equilibrato con le due squadre che si fronteggiano punto a punto. Poi, con i punti di Rainone e Citro, l’Indomita piazza il primo break, 19-15. Il Nola riesce a tornare anche a -1 ma l’allungo decisivo è dei padroni di casa che con un ace di Senatore chiudono 25-20. Nel secondo set dopo una buona partenza ospite, l’Indomita, ancora una volta con i primi tempi dei centrali, si porta sul 16-12. Arrivano anche i primi punti di Polisciano ma Nola non molla e ritrova il vantaggio sul 20-21. Dalla panchina si alza Roberto Sabatino che trascina l’Indomita al doppio setpoint. Il Nola ne annulla tre e ne spreca due. L’Indomita allora prima con Pagano e poi con Rainone chiude un set entusiasmante 29-27. Nel terzo set il Nola tenta il tutto per tutto cercando di mettere pressione all’Indomita. Gli ospiti a lungo conservano due punti di vantaggio: l’Indomita grazie ai punti di Fabio Manzo resta incollata ai bianconeri e a quota 19 grazie a Rainone arriva la parità. In campo ci sono Cafaro e Polisciano e sono proprio loro a mettere a segno il break decisivo prima del muro di Citro che chiude il set e il match 25-23. Una bella Indomita, quindi, che conquista tre punti importanti: “E’ tornato il sorriso”- ha dichiarato Capriolo a fine gara – “c’è stata a tratti un’Indomita bellissima, da prima della classe ma a tratti un po’ troppo timorosa. Alcuni dei ragazzi sono stati frenati dalla paura di sbagliare e questo ha fatto sì che Nola potesse restare in gara, nonostante la differenza che secondo me c’è tra le due squadre. Devo fare i complimenti ai due centrali che nel momento decisivo si fanno sentire, sia a muro sia in attacco”. Tra le note meno liete i tanti, troppi errori al servizio: “La nostra battuta è stata l’arma in più del Nola. Una battuta a tratti poco incisiva ma troppo spesso sbagliata. Nola è una squadra che non molla mai e non bisognava dargli la possibilità di cambi palla agevolati. Inevitabile che gara sia diventata più difficile”. Una vittoria importante arrivata con il contributo di tutti: “I ragazzi partiti dalla panchina hanno dato un contributo fondamentale Qui non esistono titolari e panchinari, questo si è visto. E chi non parte dall’inizio come ad esempio stasera Pagano e Sabatino, può dare un contributo decisivo alla causa”. Dopo questo match l’Indomita maschile tornerà in campo domenica pomeriggio sul campo dello Sparanise. Sarà la prima di due sfide ravvicinate con i casertani, considerato che mercoledì 6 dicembre sempre a Sparanise per capitan Morriello e compagni è in programma il primo march della seconda fase di Coppa Campania. Da ricordare, infine, che la gara Indomita Salerno-Nola Volley sarà trasmessa in differita su Lira Sport con il commento di Fabio Setta e Gino Pessolano.

 

I risultati della nona giornata: Indomita-Nola 3-0, Pianura-Sacs Napoli 0-3, Elisa Volley Pomigliano-Colli Aminei 0-3, Ischia-Rione Terra 3-0, Pompei Volley-Sparanise 3-1, Atripalda-San Paolo 3-0. Oggi: Romeo Normanna-Azzurra Volley, Volley World-Vitolo Volley, Folgore Massa-Eboli.

La classifica: Ischia 24, Rione Terra Pozzuoli e Volley World 23, Atripalda 21, Colli Aminei 20, Indomita 19, Pompei 18, Sacs Napoli 16, Folgore 12, Nola e Azzurra Volley 10, Sparanise, Pianura e Pomigliano 9, San Paolo 6, Romeo Normanna 3, Vitolo ed Eboli 1.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.