Salerno: giovane minacciato sul lungomare da uomo di origini gambiane,

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Un giovane è stato minacciato e intimorito da un uomo di origini gambiane sul lungomare di Salerno.

È successo ieri pomeriggio intorno alle 17.30 quando il giovane, figlio di un noto avvocato della città, è stato avvicinato da un gambiano che lo ha minacciato e intimorito.

Dopo le minacce il giovane ha subito avvertito le forze dell’ordine e la sezione volanti della questura di Salerno che, giunta rapidamente sul posto, è riuscita ad individuare l’aggressore grazie alle indicazioni fornite.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. CI CONVIENE ESPATRIARE, LASCIARE SALERNO A QUESTA FECCIA, RISORSA DELLA BOLDRINI! MEDITATE GENTE….MEDITATE !!!

  2. BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA….. BASTA……….BASTA…….TUTTI IMMEDIATAMENTE A CASA LORO !!!! O DELLA BOLDRINI

  3. Ora Basta, Ci vuole la certezza della pena, eliminazione del concetto di prescrizione per i reati penali, più incisività dell’azione penale, aumento delle carceri (i domiciliari vanno dati solo ai malati terminali)più poteri normativi alle forze dell’ordine, semplificazione e riforma di tutto il sistema tributario, riduzione all’osso dell’apparato burocratico e di tutti i dirigenti pubblici e infine stretta sull’immigrazione, gli irregolari vanno messi sul primo aereo e spediti al paese di partenza, è preferibile aiutarli economicamente lì che qua. Questa è una ricetta che di sicuro l’attuale classe politica potrà adottare, bisogna cambiarla.

  4. va tutto bene:i reati sono diminuiti,gli sbarchi sono diminuiti,la disoccupazione è diminuita.
    A sentire i vari bugiardi e ballisti dei nostri sfacciati governanti sembra di vivere nel paese delle meraviglie.

  5. se fosse stato minacciato da un ceffo con accento partenopeo, sarebbe stato molto diverso… vero?

  6. Sicuramente non entro nel dettaglio della questione prendendo posizione e supponendo quello che non posso conoscere. Ma mi fa riflettere come sia possibile che una paginetta web che si spaccia per giornale locale sottolinei cosa fa lo “STRANIERO” rivelando anche la nazionalità. Io sono nato e cresciuto a Salerno, sono stato rapinato e intimidito più volte dai mie cittadini bulli di quartiere, ho denunciato quando è stato necessario ma certamente i giornali non si sono mai preoccupati di essere così zelanti. Quindi la mia riflessione è la seguente: la violenza, delinquenza ha colore o provenienza di origine è o è generica per chi vive la strada come se fosse il suo territorio?

  7. per e certo:hai ragione ma purtroppo per te non ci sono sulla lungomare di Salerno , Napoletani che spacciano i minacciano ma sono Cambiano quindi hai perso una buona occasione per stare zitto.

  8. il viale centrale del lungomare, in pieno centro, da piazza della concordia fino alla piazza delle poste centrali e’territorio ESCLUSIVO di un clan di Ghambiani. hanno fraternizzato con dei #gentiluomini# locali e tutto l’autunno l’hanno fatta da padroni. non potevi neanche camminare in alcuni momenti, almeno che non facevi parte del loro giro al quale appartenevano italianie e italiane….

  9. ma questo figlio di papà invece di farsela addosso ed andare a piangere dai carabba che poi se ne fregano degli spacciatori perchè non gli ha dato una randellata sui denti e magari dopo buttarlo a mare?

  10. il fatto caro ibraimovic è che questi stanno in branco e sei solo puoi fare poco…ha fatto bene il ragazzo a denunciare ma bisognerebbe andare in gruppo e suonarli di santa ragione…ormai quella zona è off limits se non sei del loro giro… loro sono padroni a casa nostra e noi stiamo a guardare…le forze dell’ordine possono poco se poi i pagliacci che ci governano adottano leggi atte a favorire questo merdaio…quelli ci sguazzano perchè vivono molto meglio che nei loro schifosi paesi trovano alleati nelle zecche nostrane e tra i nostri luridi governanti….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.